Tutored incontra Alessio, Product Manager in Wind Tre

Alessio, Product Manager in Wind Tre image Alessio, Product Manager in Wind Tre
Pubblicato 2 Settembre

Marketing, Startup e Corporate: ecco il percorso accademico e professionale di Alessio, Product Manager in WindTre. 

Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, gli utenti possono scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studio, esplorare le aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. 

All’interno della piattaforma, ci piace raccontare le storie di giovani talenti che hanno fatto un percorso di studio brillante e oggi lavorano presso importanti realtà. 


In quale università hai studiato e quale percorso di studi hai scelto?



Finito il liceo, ho deciso di provare il test di ammissione per il corso di laurea in Fisioterapia. Purtroppo, l'esito del test è stato negativo e, per non perdere tempo, ho deciso di iscrivermi comunque al corso in Biotecnologie, con l'idea di riprovare il test l'anno successivo. Tuttavia, quello stesso anno mi sono reso conto che quella intrapresa non era la strada giusta per me e ho quindi deciso di reindirizzarmi verso la facoltà di Economia. 

Ho (ri)iniziato la mia carriera universitaria a Perugia, scegliendo il percorso di studi in Economia e Legislazione d'impresa presso la facoltà di Economia. Dopo essermi laureato nei 3 anni, decido di trasferirmi a Roma con destinazione Tor Vergata. Inizialmente continuo sulla scia della triennale scegliendo Professione e Consulenza ma, dopo poche settimane e un colloquio in una delle Big4 della consulenza, capisco che quella non era la mia strada. Cambio percorso e scelgo Economia e Management. La scelta migliore che potessi fare. Ho concluso la mia carriera universitaria con il massimo dei voti, con una tesi sperimentale in Growth Hacking e Funnel Marketing e una esperienza in Silicon Valley.


Quale attività extra-universitaria pensi sia stata davvero importante per la tua carriera? Un consiglio che daresti a chi sta studiando in questo momento?


L’attività extra-universitaria davvero illuminante è stata la partecipazione a Techstars Startupweekend nel 2016. Ero arrivato a Roma da qualche mese, non conoscevo nessuno e avevo una gran voglia di sperimentare tutto ciò che la città mi offriva.

In quei 3 giorni ho scoperto il potere delle relazioni, la gestione della pressione e l'importanza di cogliere l’attimo. Un'esperienza che consiglio a chiunque. A chi sta ancora studiando consiglio di sfruttare tutte le occasioni possibili durante la carriera universitaria per accrescere il proprio network ed esperienza. P.S. Startupweekend può essere una valida palestra. 


Oggi lavori in Wind Tre: come ci sei arrivato e come si sono svolte le selezioni?


Il primo incontro che ho avuto con WindTre è stato ad un Career Day organizzato dall'Università di Tor Vergata. Dopo qualche giro di tavolo tra le aziende presenti, mi fermo a parlare al box di WindTre. Non avevano posizioni aperte ma gli lasciai comunque il mio curriculum.

Qualche giorno più tardi, mentre studiavo in aula studio, ricevetti una chiamata dove mi chiesero se avessi voluto partecipare alla selezione per una posizione in Stage. Ovviamente accettai. Il percorso si articolava inizialmente in un test online preliminare, poi qualche giorno dopo un assessment di gruppo su casi di studio ed un colloquio con HR ed infine il colloquio con il mio manager di riferimento. E’ stata dura, soprattutto l’ultimo step. Sono molto contento di essere andato a quel Career Day. E’ stato fondamentale.


Di cosa ti occupi all'interno del team Product Manager B2C Agile Under30 & MNP in Wind Tre?

Dopo lo stage e gli 11 mesi nel Marketing Etnico, oggi lavoro in 2 team Marketing Agili: il primo è quello che si occupa dell'intera offerta per i segmenti GenZ e Millennials. All'interno della Squad si definisce, sviluppa e commercializza il portfolio di offerta per il target Young & Junior, utilizzando tutte le leve del marketing mix e su tutti i canali.

Abbiamo anche la responsabilità di gestire partnership e sviluppare prodotti utili ad aumentare il valore e l'appeal dell'offerta per il segmento di riferimento. In questo team, sono il PM delle offerte Junior per gli Under14 e Kids per Under6 in cui gestisco tutti gli aspetti legati all'offerta ma anche i rapporti con i partner esterni. Il secondo team è quello che si occupa delle offerte WinBack cioè quella parte del marketing che ha come obiettivo di definire, sviluppare ed eseguire le campagne sugli ex clienti attraverso strumenti analitici di Big Data.

Hai svolto e stai svolgendo tuttora numerose attività nel mondo startup: come è nata questa passione?


Sono da sempre un amante della tecnologia e dell'innovazione di qualsiasi natura ma ho effettivamente "messo le mani in pasta" dopo il mio trasferimento a Roma. Ho avuto modo di partecipare a tantissimi eventi su Digital Marketing, Lean Startup, Entrepreneurship, ma la vera scintilla è nata quando ho partecipato a Startupweekend.

Post evento, durante gli anni della Magistrale, ho fondato una startup, Haiteku, che permetteva con un chatbot (assistente virtuale) in Facebook Messenger di prenotare un tecnico informatico a domicilio. Tutt'ora coltivo la passione per questo mondo giocando un ruolo importante come Community Leader Organizer di Startupweekend Roma.


Quali sono secondo te le principali competenze che si maturano lavorando/fondando una startup?


Lavorando in una startup sono molto le competenze che si maturano, soprattutto nel breve periodo. Nel mio caso specifico, essendo stata la mia prima esperienza lavorativa, tra l'altro frequentando ancora l'università, mi sono scontrato con un mondo che richiedeva e richiede un elevato livello di problem solving e allo stesso tempo una visione a 360° dell'intero business compreso e soprattutto i rapporti e la coesione con i membri del team. Riassumendo in 3 parole, posso affermare che le principali competenze che si maturano sono: problem solving, vision e gestione del team, dove quest'ultima ha un peso importantissimo per ogni azienda, dipartimento o startup.


Sei un recruiter? Scopri come digitalizzare le strategie di employer branding e recruiting della tua azienda grazia a tutored. Attrai e assumi giovani talenti: scopri Tutored Business.

Marketing: stage e lavoro per giovani laureati
Vedi tutti
Vedi tutti