LO SMART WORKING E I SUOI BENEFICI: CE LO RACCONTANO 4 DIPENDENTI RETI!

Reti Consulting logo
Pubblicato il 20 Maggio

Reti Consulting

La fase due ha avuto inizio da qualche settimana e in Reti si continuano a cogliere nuove sfide con innato ottimismo e tanto entusiasmo.

Continua anche lo Smart Working, modalità di lavoro già sperimentata e favorita prima dell’emergenza, e parte del nostro programma di Welfare aziendale: il Reti Welfare, infatti, è stato creato apposta per migliorare la qualità del bilanciamento vita-lavoro dei nostri dipendenti, i quali erano già abituati a lavorare uno o due giorni a settimana da casa propria o in qualsiasi luogo desiderassero; in questo periodo lavorare da casa è diventata una necessità e i giorni di Smart Working dei nostri dipendenti sono diventati cinque, ma la domanda rimane pur sempre la stessa: quali sono i benefici di questa modalità di lavoro agile di cui parlano tutti?

Alcuni dei nostri professionisti, direttamente dalle loro case, hanno provato a rispondere a questa domanda attraverso una breve clip! Quattro testimonianze differenti dove si mettono in luce tanti vantaggi: alcuni parlano di una maggiore concentrazione nello svolgimento delle attività, altri in maniera spiritosa sottolineano le ore di sonno guadagnate, altri ancora si sentono più responsabilizzati. Perché Smart Working in Reti significa tante cose, ma più di tutto vuol dire prendersi cura delle proprie persone e dar loro la fiducia che meritano.