Avanade si conferma Top Employer 2021 per l’Italia e per l’Europa

Avanade si conferma Top Employer 2021 per l’Italia e per l’Europa image
Avanade logo
Pubblicato il 1 Marzo

Avanade

Il nostro impegno costante in ambito HR

Per il dodicesimo anno consecutivo, Avanade Italia si aggiudica il premio assegnato dal Top Employers Institute, ente globale che annualmente mette a confronto le attività HR delle aziende, certificandone le eccellenze.

Oltre al riconoscimento per l’Italia, Avanade guadagna anche il premio Top Employer Europe 2021, riconosciuto alle aziende che raggiungono la certificazione in almeno cinque Paesi europei. Un risultato che riflette gli sforzi messi in atto per creare un ambiente di lavoro inclusivo, strumenti essenziali per la crescita professionale e iniziative in linea con i nostri valori.

Top Employer, le aree di eccellenza

Tra le aree in cui si siamo maggiormente distinti quest’anno: Work Environment, Talent Acquisition, Etica e Valori, Integrità e Sostenibilità. In ognuno di questi ambiti, a essere sempre al centro della nostra strategia sono le persone che, sin dalle prime fasi dell’Onboarding, vengono coinvolte in un’esperienza immersiva e focalizzata sulla crescita professionale.

Formazione e Women in Tech

Punto saldo in Avanade sono i programmi di formazione in ambito Digital e ICT, le nostre Academy, dedicati ai più giovani e in particolare alle donne. Attraverso questi percorsi non ci limitiamo a formare figure altamente specializzate, ma contribuiamo a ridurre il gender gap in un settore in cui la presenza femminile è ancora scarsa.

«Tra i principali fattori di successo c’è il modello di inserimento e formazione dei giovani neolaureati e diplomati» dichiara Stefano Angilella, Direttor HR di Avanade in questa intervista su La Repubblica. «Oltre il 60% dei giovani che lavorano nel nostro centro arrivano dall’Università di Cagliari mentre il 30% arriva dal bacino dei diplomati» prosegue. Strategie e investimenti che ci hanno permesso di crescere di oltre un 10% l’anno e di prevedere 300 nuove assunzioni tra agosto e il prossimo settembre. L’attenzione alla formazione, all’inclusione e alla valorizzazione dei talenti sono la chiave del nostro successo e la garanzia dell’eccellenza di Avanade nel delivery e nell’innovazione .

Benessere e ambiente di lavoro

Tra le novità i servizi - che si aggiungono a benefit già consolidati come lo smart-working, i buoni per la palestra e per la formazione extrascolastica dei figli - dedicati al benessere psico-fisico delle persone. Sedute di yoga, sessioni di mindfulness e un programma di consulenza specialistica per aiutare i dipendenti nella gestione delle criticità personali o professionali di ogni giorno, sono le iniziative integrate con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di ciascuno e favorire un clima di lavoro disteso e collaborativo.

All’attenzione per le persone si aggiunge poi l’attenzione per l’ambiente, attraverso specifiche attività di responsabilità sociale d’impresa, atte a ridurre gli sprechi ed educare i dipendenti verso una maggiore consapevolezza dei benefici derivanti dall’adozione di comportamenti responsabili: cultura del riciclo, gadget ecosostenibili e riduzione dell’uso della plastica in tutti gli uffici.

I nostri valori

Benessere delle persone, opportunità di formazione e una cultura aziendale inclusiva sono dunque solo alcuni degli aspetti per i quali siamo stati premiati con la certificazione Top Employer Italia 2021. Un riconoscimento che, in un anno complesso come quello appena trascorso, attesta la volontà di migliorarci continuamente e mantenere le persone e la loro crescita professionale al centro della nostra organizzazione. Chiave del nostro successo è poi, come affermato su A&F dal nostro AD, Emiliano Rantucci porre molta attenzione ai «temi valoriali e culturali che aiutino i dipendenti a prosperare e restare ispirati in un contesto in evoluzione costante», all’interno del quale è fondamentale «l’importanza di valori quali fiducia, trasparenza e dialogo aperto, necessari per mantenere coinvolgimento e morale alti, a loro volta coadiuvanti per attrarre e trattenere talenti»

Top Employers, il processo di certificazione

In oltre 30 anni di attività, Top Employers Institute ha certificato oltre 1.500 organizzazioni in 118 Paesi con un impatto positivo su 7.000.000 di persone. Per ricevere la certificazione, le organizzazioni devono dimostrare di possedere precisi standard qualitativi, misurati attraverso una survey che prende in considerazione oltre 600 pratiche e che si basa su 10 tematiche principali relative alle risorse umane. Solo al termine di un lungo processo di validazione e revisione dei dati, che ne assicura la massima obbiettività, le aziende ricevono la certificazione.

Scopri tutte le opportunità di carriera in Avanade