Mobilità internazionale: l'esperienza di Marco tra Italia e Francia

Mobilità internazionale: l'esperienza di Marco tra Italia e Francia  image
Gruppo AXA Italia logo
Pubblicato il 9 Marzo

Gruppo AXA Italia

In AXA le opportunità di crescita professionale per i nostri Young Talents sono sempre di più!

Infatti, alcuni di loro, hanno avuto l’opportunità di prendere parte al “European Markets Abroad Program” che dà la possibilità di svolgere un periodo di lavoro presso una sede internazionale di AXA.

L’obiettivo è quello di potenziare la crescita dei giovani di talento consentendo loro di acquisire nuove capacità professionali e culturali e di arricchire il proprio network grazie a un’esperienza di lavoro all’estero.

In AXA crediamo che la mobilità internazionale rappresenti uno strumento di sviluppo e una opportunità di crescita personale e professionale per i nostri collaboratori.

Abbiamo intervistato Marco, Corporate Strategy Specialist, che al momento si trova a Parigi per un periodo di assignment internazionale, che ci ha raccontato la sua esperienza.

- Come sei entrato in contatto con la realtà di AXA Italia?  

Sono entrato in contatto con AXA durante la mia prima settimana a Milano quando, da buon romano, ho chiesto delle indicazioni stradali ad un passante che mi ha risposto: “Alura, va fora da staziun Garibaldi e pedala verso la scritta AXA”.

Chi l’avrebbe mai immaginato che quattro anni dopo invece, avrei avuto l’opportunità di candidarmi per una posizione di stage nell’ufficio Strategy attraverso il portale dell’Università Bocconi.

Un paio di click, un colloquio HR e due con la Manager ed in poche settimane AXA è passata da essere una grande scritta su un palazzo ad una grandissima realtà ed opportunità.

- Raccontaci la tua esperienza in AXA: di cosa ti occupi?

In AXA Italia, lavoro nell’ufficio Strategy. Si tratta di una business unit a diretto riporto dell’amministratore delegato che ha l’obiettivo di implementare il piano strategico aziendale di lungo periodo.

Ogni giorno ho l’opportunità di avere una vista completa e a 360° della compagnia e di dare il mio contributo su diversi progetti che variano dallo studio del mercato, ad azioni di miglioramento del posizionamento del brand fino all’implementazione del piano strategico.

- Quali sono state le sfide più grandi che hai dovuto affrontare? Quali le soddisfazioni?

Lavorare in un’azienda come AXA richiede voglia di fare e intraprendenza.

Sin dal primo giorno, a tutti, è richiesto di prendere parte attivamente alla nostra sfida rispondendo quotidianamente a questa domanda:

“cosa possiamo fare per migliorare la vita dei nostri clienti e quali innovazioni possiamo mettere in atto per differenziarci dalle altre compagnie?”

La mia soddisfazione più grande è quella di prendere parte concretamente e quotidianamente a queste sfide e di vedere che il mio contributo viene sempre ascoltato ed apprezzato.

In AXA, tutti hanno la possibilità di esprimere la propria opinione e di fare la differenza!

- Hai l’occasione di passare un semestre all’estero in Short Term Assignment: di cosa ti occupi? Come valuti la tua esperienza?

Oggi AXA Italia mi ha dato la stupenda opportunità di passare un semestre all’estero grazie al “European Markets Abroad Program”.

Attualmente mi trovo a Parigi e lavoro all’interno del Project Management Officer nel team European Markets per portare avanti l’ambizione di AXA di crescere nel business Health.

Il ruolo che mi è stato proposto per questo assignment l’ho trovato fin da subito estremamente entusiasmante.

Mi occupo dello sviluppo dei progetti in ambito Salute che coinvolgono i paesi del perimetro europeo e, con il mio team internazionale, lavoriamo per elaborare una strategia di lungo periodo e per mettere a terra azioni di posizionamento del brand AXA nel mondo Health.

- In generale, cosa pensi di AXA Italia e dell’opportunità che hai avuto? Sei soddisfatto del percorso professionale che stai costruendo?

Sono entrato in AXA Italia come stagista, non ero ancora laureato. Dopo appena 3 anni, posso guardarmi indietro ed esser fiero del percorso fatto.

Con AXA ho avuto modo di partecipare a progetti affascinanti, di esser in prima linea nella trasformazione dell’azienda per renderla “una casa fuori da casa” e di mettermi costantemente alla prova, sia in Italia che all’estero.

Ma sono convinto che il meglio deve ancora venire.

- AXA Italia per te in una parola è….

Opportunità.

Opportunità di crescere, opportunità di imparare in un panorama internazionale, opportunità di innovare, opportunità di essere ascoltato, opportunità di far parte di una famiglia, opportunità di contribuire concretamente a una trasformazione

Le testimonianze non sono ancora finite…

Stay tuned!