SAP ERP, il software gestionale più richiesto dalle aziende

SAP ERP, il software gestionale più richiesto dalle aziende image
BeGear logo
Pubblicato il 25 Marzo

BeGear

Cos'è SAP

Negli ultimi anni è aumentata la richiesta, da parte delle aziende, di figure professionali specializzate in SAP. L’acronimo SAP sta per System Application and Product in data processing è un sistema di Enterprise Resource Planning (ERP) che sostiene e automatizza la maggior parte dei processi aziendali. SAP è un software gestionale che si contraddistingue per il suo essere:
-Modulare
-Integrato
-Aperto

Grazie alle sue caratteristiche SAP consente di gestire al meglio le diverse aree aziendali:

-Contabilità
-Amministrazione
-Logistica
-Vendita e post vendita
-Produzione
-Controllo di gestione
-Risorse umane

In questo modo rende possibile ed efficace l’interattività tra i diversi reparti aziendali. I numerosi moduli di cui si compone SAP gestiscono aree aziendali differenti.

I moduli più utilizzati sono:
-FI (Finanza e Contabilità);
-MM (Gestione Materiali – Logistica);
-CO (Controllo di Gestione);
-SD (Vendite e Distribuzione)

1. Il modulo Finanza e contabilità può essere definito come il modulo principale di SAP proprio perché ogni azienda ha bisogno di redigere il bilancio.

2. Il modulo di Gestione Materiali e Logistica si occupa del ciclo passivo degli acquisti partendo dalla gestione dei materiali e dalle anagrafiche fornitori per poi arrivare all’ordine di acquisto e ai contratti di acquisto; delle vendite occupandosi della registrazione dei prodotti e delle anagrafiche clienti; ordine e contratti di acquisto.

3. Il modulo Controllo di gestione si occupa dell’analisi dei costi e dei ricavi aziendali per la realizzazione di report utili per la scelta di quali politiche aziendali adottare.

4. Il modulo Vendite e Distribuzione gestisce gli aspetti logistici del ciclo attivo; colloca il prodotto/servizio sul mercato; comprende vendite, spedizioni, trasporti, commercio estero, fatturazione.

Il modo migliore per capire l’importanza di SAP è lasciarlo spiegare a SAP:

“SAP, in qualità di leader mondiale nelle soluzioni software per il business, fornisce applicazioni e servizi per supportare aziende di qualsiasi dimensione operanti in qualunque settore di mercato. Dal back office alla direzione, dal magazzino al punto vendita, dai computer ai dispositivi mobili – SAP consente alle persone e alle organizzazioni di lavorare insieme in modo efficiente e di usare le informazioni di business in modo più efficace per competere con successo. Le applicazioni e i servizi SAP sono usate da oltre 345.000 aziende clienti”.

 

Chi è il Consulente SAP

Il consulente SAP è tra le professioni più richieste sul mercato del lavoro. È un professionista qualificato che si occupa della gestione dell’ampio e complesso software gestionale SAP presente in molte multinazionali e utilizzato da aziende di media e piccola dimensione.

Generalmente il consulente SAP lavora per società ICT specializzate che installano e customizzano il software SAP. Lavora presso le loro aziende clienti, le quali hanno la necessità di utilizzare e personalizzare il software in base alle loro esigenze. Il consulente SAP deve essere in grado di offrire delle soluzioni specifiche ai problemi aziendali connessi all’implementazione e alla gestione del software nei diversi settori. Deve avere un’ottima conoscenza delle caratteristiche tecniche del prodotto che installa e deve anche saper fornire una consulenza efficiente al cliente.

In più deve avere buone capacità di:
-Comunicative e relazionali
-Negoziazione
-Team work
-Problem solving
-Flessibilità
-Organizzative ed analitiche

Negli ultimi anni c’è stata una forte crescita della domanda di consulenti SAP, anche per i ruoli manageriali. Le figure più richieste sono oltre al Consulente SAP, anche il SAP analyst, SAP Project Manager, SAP Architects.

Come intraprendere la carriera del consulente SAP

Per intraprendere questa carriera professionale è preferibile possedere una laurea in Economia e Ingegneria Gestionale; e, una buona conoscenza della lingua inglese. Ma la sola laurea non basta. È necessaria una formazione post laurea seguendo un MASTER SAP o un corso SAP che ti forma sui moduli più inclini ai tuoi studi.

Infatti, uno dei tratti caratteristici di SAP è la sua modularità. Ti spiego.
I sistemi SAP sono organizzati in moduli, cioè in macro-ambiti disgiunti ma al contempo integrati fra loro al 100%.

Possiamo individuare 15 tra i moduli più conosciuti:
-Finance (FI) per Finanza e Contabilità;
-Controlling (CO) per il Controllo di Gestione;
-Material Managment (MM) per la gestione dei materiali/acquisti);
-Customer Service (CS) per l’assistenza Clienti;
-Sales Destribution (SD) per la gestione delle vendite;
-Production Planning (PP) per la Pianificazione della Produzione;
-Project System (PS) per la gestione Commesse;
-Qualty Mangement (QM) per la gestione della Qualità e tanti altri;
-Human Resources (HR) per la gestione delle Risorse Umane.

A seconda del tipo di lavoro svolto viene richiesto di saper utilizzare un determinato modulo perché sarebbe complicato (o meglio, impossibile) per una singola persona essere a conoscenza di tutte le funzionalità.
Ogni profilo lavora nel suo ambito e ognuno interagisce con specifici moduli. Di fatto, un impiegato contabile non andrà mai a gestire le presenze dei dipendenti, così come un impiegato ufficio acquisti non si occuperà del bilancio o dei centri di costo.

Quando si ricerca un corso o un master di formazione in SAP è importantissimo verificarne i contenuti, il numero dei moduli rapportato alle ore e la coerenza/corrispondenza tra i diversi moduli proposti.

Scegliere di fare da grande il consulente SAP ti da l’opportunità di crescere professionalmente. La vetta da scalare richiede sforzo, impegno e tanta voglia di fare.