Tutored incontra InfoCamere: l'esperienza di Enrico, Sistemista Middleware

Tutored incontra InfoCamere: l'esperienza di Enrico, Sistemista Middleware  image
InfoCamere logo
Pubblicato il 19 Febbraio

InfoCamere

Dopo gli studi, Enrico ha avviato la sua carriera nel settore dell'Information Technology e oggi lavora in InfoCamere.


Oggi lavori per InfoCamere. Come ci sei arrivato e come si sono svolte le selezioni?


Lavoro in ambito IT da diversi anni, sono arrivato in Infocamere perché conscio che nel territorio non ci sono molte realtà che possano permettersi crescite in termini di tecnologie e innovazione continua come questa, un'azienda che vuole evolvere e che dimostra di volerlo fare continuamente.

Per quanto riguarda le selezioni, ho affrontato dei colloqui con personale tecnico, molto interessanti, perchè ho capito bene l'ambito in cui avrei operato, e colloqui con i responsabili del personale con cui ho avuto altrettanto piacere di confrontarmi per capire l'ambito economico e del supporto alle persone. Un aspetto molto importante per me, durante le selezioni, è stato che tutte le persone che ho incontrato hanno dimostrato professionalità e mi hanno fatto sentire da subito a mio agio.


Di cosa ti occupi in qualità di Sistemista Middleware? Puoi descrivere la tua giornata tipo?


Mi muovo a stretto contatto con sviluppatori e sistemisti. Collaboro nelle scelte tecnologiche e architetturali per realizzare nuove applicazioni e ampliare la gamma di servizi offerta da InfoCamere.

La mia giornata tipo prevede attività diversificate; ad esempio dare assistenza nelle attività di sviluppo ai colleghi applicativi, partecipare alla fase di progettazione di un nuovo servizio contribuendo alla scelta tecnologica e architetturale che soddisfa ai requisiti di progetto, aggiornare le versioni dei Middleware, evadere le richieste di modifica nelle configurazioni del software Middleware (esempio configurazioni nuove URL in Apache o nuove applicazioni Java in Jboss o Tomcat) e qualsiasi altra attività necessaria a garantire il corretto funzionamento dell'infrastruttura middleware di cui il mio team di lavoro si occupa.


Cosa ti appassiona del tuo lavoro e quali competenze reputi fondamentali per poter lavorare in ambito IT & Digital?

Dinamicità nell'affrontare le problematiche e stretto legame con l'innovazione tecnologia sono certamente gli aspetti che più mi appassionano del mio lavoro.

Non esistono competenze fondamentali per poter lavorare in ambito IT, direi che è necessaria passione per le tecnologie digitali, poiché questo è un mondo in continua evoluzione e partecipare al cambiamento è uno sforzo a cui non ci si può sottrarre, ma anche voglia di mettersi in gioco ed imparare. Quando sono stato destinato a questo ruolo non avevo competenze specifiche sulle tecnologie di cui mi occupo ora però, grazie  all'investimento continuo di InfoCamere nella formazione, all'aiuto dei colleghi e alla voglia di conoscere cose nuove, sono riuscito ad entrare nel ruolo che mi era stato assegnato ed ora ne sono soddisfatto.


Il mondo dell’IT è molto ambito tra i giovani. Quale consiglio daresti ad un giovane interessato ad avviare una carriera in questo ambito?

Il mondo delle tecnologie informatiche offre moltissime possibilità di carriera, in settori tra i più svariati. Il mio consiglio è di mantenersi sempre aggiornati sulle nuove tecnologie, e di cercare realtà lavorative in cui il legame con l'evoluzione digitale non sia solo uno slogan ma una modalità operativa, in cui crescere professionalmente.

Scopri tutte le opportunità di carriera in InfoCamere