Come emergere dalla massa dei CV? I consigli del Team Recruiting di Lidl Italia

Come emergere dalla massa dei CV? I consigli del Team Recruiting di Lidl Italia image
LIDL Italia logo
Pubblicato il 8 Luglio

LIDL Italia

Lo sappiamo, quando arriva il momento di redigere o aggiornare il CV i dubbi sono sempre tanti. Lo imposto su una o due pagine? Scelgo la foto in giacca e cravatta o quella col maglioncino? Quella piccola esperienza svolta durante gli studi, la inserisco o no? E gli hobby?

La verità è che la ricetta per il CV perfetto non esiste. Non esiste perché quando ci si candida non si parla solo ad un’azienda, ma anche a una persona: il recruiter.

Al tempo stesso, seguire alcuni accorgimenti è di fondamentale importanza per redigere un CV che renda chiare le nostre skill, ci valorizzi e riesca ad emergere dagli altri attirando l’attenzione del recruiter.

I consigli del team Recruiting di Lidl Italia

Il CV è un po' come la nostra carta d’identità, è quindi importante che riporti informazioni vere e mostri dall’altra parte i nostri tratti distintivi.

Mettiti dal punto di vista di chi legge

Più riusciamo a rendere fruibile e di facile lettura il nostro CV, più probabilità avremo di attirare l’attenzione del Recruiter.

In tal senso, ecco alcuni consigli pratici:

·         Scegli il formato adatto: il PDF è altamente consigliato

·         Breve: L’ideale sono due pagine, è importante la sintesi

·         Usa un linguaggio semplice, preciso e di impatto sul lettore

Che informazioni inserire nel CV?

Il primo passo è suddividere il CV in sezioni che successivamente andrai a completare inserendo tutte le informazioni rilevanti per la candidatura.

Ecco le informazioni che non devono mancare:

Dati personali e di contatto

Attenzione però:

·         Usa recapiti email e/o contatti Skype/LinkedIn credibili e professionali

·         Se decidi di aggiungere una foto personale, scegline una idonea all’ambito lavorativo

Esperienza professionale

·         Inserisci le tue esperienze professionali in ordine anti-cronologico (dall’ultima alla prima).

·         Descrivi in maniera semplice le attività svolte. Inoltre, includi eventuali collaboratori sotto la tua responsabilità e i tuoi interlocutori interni ed esterni all’azienda.

·         Ricorda, ogni esperienza può risultare importante per il tuo prossimo datore di lavoro.

Esperienza extra-professionale

Raccontare delle tue esperienze e attività nel tempo libero può aiutare nel comunicare al meglio il tuo profilo e il tuo percorso di crescita. Ricordati però di essere sintetico e preciso: evita le divagazioni.

Istruzione e Formazione

·         In ordine anti-cronologico (dalla più recente).

·         Specifica la data di inizio e fine dei titoli acquisiti.

·         Menziona eventuali esperienze di studio all’estero.

Competenze informatiche e linguistiche

·         Inserisci solo le capacità che effettivamente possiedi. Evita di essere poco trasparente.

·         Elenca quali programmi informatici sai utilizzare e il tuo livello di autonomia.

·         Indica le lingue che conosci specificando le tue abilità scritte, orali e di comprensione.

Rendi distintivo il tuo CV

Font, schema visivo, colori (non troppi) sono tutti elementi che aiutano a comunicare la nostra identità e a distinguerci dagli altri CV.

Ricordati inoltre di modularlo in base all’obiettivo professionale e alla posizione per cui ti candidi.

E la cover letter?

Può essere un’opportunità per fornire informazioni aggiuntive sul nostro cv, per chiarire un passaggio che potrebbe non sembrare chiaro o mettere in luce le proprie motivazioni e competenze in relazione al ruolo vacante.

Alcuni suggerimenti:

Originalità: l’obiettivo è colpire chi la legge, fare in modo che arrivi alla fine e soprattutto che faccia ricorso ai contatti presenti sul cv

Fai trasparire la tua personalità non ripetere le informazioni del cv

Mantieni una struttura lineare con paragrafi brevi e chiari

 

Hai scritto il tuo CV? Allora sei pronto per candidarti ai nostri annunci di lavoro! Scoprili qui: Annunci di lavoro