Chiara: Milano, Parigi e Microsoft

Chiara: Milano, Parigi e Microsoft image Chiara: Milano, Parigi e Microsoft
Pubblicato 20 Marzo

Chiara: Milano, Parigi e Microsoft


"Il sogno di lavorare nel Tech e la voglia di scoprire il mondo"


La scelta di un percorso in management nasce dall'esigenza per Chiara di costruirsi un percorso pratico, che esulasse dalle materie scientifiche studiate al liceo. Dopo una laurea in Bocconi, Chiara ha deciso di proseguire i suoi studi per intraprendere un master in management all'ESCP Europe con l'idea di entrare e lavorare in un futuro nel settore tech.

Durante il percorso di triennale, Chiara ha deciso di passare un semestre all'estero, in una realtà molto diversa da quella italiana ed europea, in Sud America, a Buenos Aires.

"Mi sono completamente innamorata di Buenos Aires. Per un Italiano è molto simile a casa, essendoci molti italiani di origine e un clima molto simile culturalmente e accogliente. E' un paese, però, molto arretrato sotto molti punti di vista con alcune situazioni un po' difficile. In ogni caso tutto questo insieme di fattori, una città decadente ma allo stesso tempo bellissima e piena di cultura, mi hanno fatto innamorare".

Inoltre, durante il periodo di studio in Bocconi, Chiara è entrata nell'associazione Bocconi legata al mondo del marketing, (Bocconi Students Marketing Society) assumento ruolo importanti nei due anni in cui è stata legata a tale associazione, gestendo partnership con aziende esterne e organizzando un team di circa 20 persone.


Da Milano a Parigi


Successivamente Chiara ha deciso di proseguire i suoi studi fuori dai confini nazionali, andando a studiare a ESCP Europe. Quest'esperienza le ha datto lo sprint necessario e la praticità necessaria per entrare in maniera aggressiva nel mondo del lavoro, dovendo fare obbligatoriamente nei due anni di master 40 ore minime di stage.

"Il career service è stato molto importante per me. Il mio sogno è sempre stato quello di lavorare nel tech e sono sempre stata frenata dall'applicare per una big companies di quel settore. Sono stata poi convinta dal career service ad applicare e, alla fine, è andata molto bene dato che sono stata presa."

Importante esperienza lavorativa è stata per Chiara il periodo di 1 anno a Dublino dove ha lavorato come Operations Deal Manager presso Microsoft.

"Il processo di selezione è stato lunghissimo ma incredibile allo stesso tempo. L'ultimo step è stato l'assesment center presso l'HQ di Microsoft a Dublino. Un assessment center che prevedeva un pitch di presentazione, una sessione di speed dating itinerante con i vari manager presenti, un colloquio personale con un hiring manager e un progetto di gruppo dove veniva ideato e lanciato un nuovo prodotto per il portafoglio di Microsoft."

"Lavoravo in Operations e mi occupavo di fare in modo che i contratti stipulati venissero registrati entro la fine del mese e lavoravo come stakeholder manager. Quello che più ho apprezzato è stato l'ambiente, la flessibilità e l'accoglienza delle persone e dei colleghi, in un rapporto assolutamente a-gerarchico in cui ti può capitare di parlare con general manager e dirigenti e la possibilità di potersi prendere 3 giorni all'anno di volontariato."

Dopo un anno di lavoro, obiettivo ora è quello di ritornare in Università e terminare gli studi. Il prossimo anno accademico vedrà Chiara a Seoul, in Sud Corea, dove svolgerà un semestre exchange, per poi tornare a Parigi per il secondo semestre. Il sogno nel cassetto rimane sempre quello di lavorare nel tech, un sogno che accompagna l'immaginario di Chiara fin da quando era bambina, di lavorare per l'innovazione e la tecnologia. 

 

Vedi tutti

Le opportunità di carriera più popolari su tutored