Dove studiare all’Univr?

Dove studiare all’Univr? image Dove studiare all’Univr?
Pubblicato 15 Giugno

Dove studiare all’Univr?


Biblioteche Verona: dove andare studiare se si è studenti dell’università di Verona?

L’Univr è organizzata in modo abbastanza atipico rispetto alla maggior parte delle università italiane. La sua organizzazione richiama vagamente quella dei campus americani, questo perché la maggior parte delle facoltà e dei servizi ad esse connessi si trovano concentrati in una parte della città, che quindi diventa facilmente riconoscibile. In questa zona, divisa dal centro di Verona dal passaggio del fiume Adige, si trovano biblioteche, aule studio, bar e altri servizi dedicati agli studenti.


Biblioteche Verona: la Frinzi

La Frinzi è la biblioteca dell’università, fornitissima sia di volumi per ogni corso di studi, fa anche da emeroteca con collezioni di quotidiani degli anni passati complete e ben tenute.
 La Frinzi è il fulcro della zona universitaria di Verona perché oltre che essere la biblioteca universitaria funge anche da aula studio con ben 3 piani a disposizione degli studenti per ben 500 posti divisi tra emeroteca, sala lettura e sala consultazione.

L’architettura rende la Frinzi un luogo unico perchè è quella di una chiesa eretta nel 1596 e divenuta sede della Biblioteca centralizzata del polo umanistico-economico-giuridico nel 1987.

L’aula studio è dedicata ad Arturo Frinzi, figura illustre nel panorama economico e politico veronese, che donò i propri volumi alla nascente Università degli Studi di Verona.
 Intorno alla Biblioteca si sviluppano una serie di attività che offrono servizi a 360° per la vita dello studente dell’Univr che, volendo, potrebbe vivere tranquillamente senza “uscire” dalla zona universitaria.


Biblioteche Verona: le aule studio dell’UniVr

Proprio di fronte alla biblioteca si trova il Cambridge, bar universitario per eccellenza dove gli studenti si trovano in ogni momento della giornata. In fondo a via San Francesco si trovano il Bar La Voglia o il Bar L’attimo che pullulano di studenti ad ogni ora.

Oltre ai bar c’è, sempre nei pressi della zona universitaria e precisamente in corte Maddalene, un’aula studio aperta tutti i giorni dalle 8:00 alle 23:00, compresi i festivi. In questo modo la scusa “non sapevo dove preparare gli esami” non regge.

Sempre in zona per le serate erasmus, in via XX Settembre, c’è il Campus, un locale che fa del giovedì la sua serata forte. Gli studenti più attivi possono così raddoppiare la festa universitaria del mercoledì ed esercitare il proprio inglese nelle serate Erasmus di questo pub.


Biblioteche Verona: per chi studia Medicina

La facoltà di Medicina fa eccezione e si trova invece in zona Borgo Roma, appoggiandosi all’ospedale. Anche in questa zona ci sono servizi dedicati agli studenti con una efficientissima aula studio “Meneghetti” e che offre supporto a futuri infermieri e dottori.


Anche in questa in zona quindi ci sono molti studenti e giovani che hanno visto negli anni nascere attività ad essi dedicate, oltre a quelle già presenti. Come per esempio il Centro sportivo le Grazie che offre corsi di vari tipi in palestra e piscina.
 L’Università di Verona riesce a creare, in questi due punti della città, una concentrazione vivace di entusiasmo e cultura che vivacizza Verona e rende speciale l’esperienza universitaria.

Mirco Aldovrandi


Tutored è il punto di incontro tra studenti, neolaureati e aziende. Entra nella community di tutored per esplorare tutte le opportunità di stage, lavoro e graduate program in linea con i tuoi studi, leggere i consigli dei recruiter delle aziende attive su tutored per prepararti al meglio al tuo prossimo colloquio. 

Le opportunità di carriera più popolari su tutored
Vedi tutti
Vedi tutti