Tutored incontra Eleonora, Talent Acquisition in EOLO SpA

Tutored incontra Eleonora, Talent Acquisition in EOLO SpA image Tutored incontra Eleonora, Talent Acquisition in EOLO SpA
Pubblicato 7 Giugno

Scienze della comunicazione, Magistrale in Risorse Umane, passioni per la cucina e lo sport. Ecco gli "ingredienti" di Eleonora, Talent Acquisition in EOLO Spa.

Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, i membri hanno la possibilità di scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studi, conoscere grandi aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. La nostra community è formata da giovani uniti dall'ambizione. Su Tutored, raccontiamo le loro storie ed esperienze, con l'obiettivo di ispirare i più giovani e dare un'idea concreta del mondo del lavoro.

 

Qual è stato il tuo percorso universitario?

Iniziai il mio percorso con una laurea in Scienze della comunicazione, con l'obiettivo di entrare nel mondo pubblicitario. Dopo la triennale mi rendo conto di aver bisogno di un contesto di maggior "concretezza", e decido di investire su una magistrale focalizzata sulle Risorse Umane in Bicocca.

 

Quali sono stati gli elementi della tua formazione che ti hanno preparato al meglio per un approccio al mondo del lavoro?

Sicuramente l'aspetto legato alle sfide progettuali. Imparare a lavorare in team e avere dei tempi di consegna stringenti, mi hanno portato a muovermi con velocità ed efficenza, e a dover gestire il confronto con i miei compagni. Questi sono stati due aspetti sicuramente molto utili in ambito professionale.

 

Durante questi anni, hai coltivato qualche hobby, interesse o esperienza extra-universitaria che ti hanno dato una marcia in più nel lavoro che fai?

La creatività in cucina mi ha portato a voler cercare sempre qualcosa di nuovo, e la curiosità di provare nuove cose. Accanto a questo aggiungerei anche la passione per l’attività fisica: la costante sfida con sè stessi e i propri limiti è una qualità fondamentale che nell'ambito lavorativo fa la differenza.

 

Parlaci di un tuo grande successo e un tuo grande fallimento: come ti hanno aiutato a diventare ciò che sei?

Non posso dire di avere avuto grandi fallimenti o successi: però posso dire che sento di aver fallito ogni volta che non riesco a trovare il giusto incastro fra il desiderio di un candidato e le esigenze dell'azienda. Al contrario, sento di aver raggiunto un successo quando sento i candidati ringraziarmi per l'opportunità presentata, e i responsabili soddisfatti della selezione fatta.

La consapevolezza ragionata dei propri successi e fallimenti sono l'arma giusta per combattere ogni giorno, e sapere che per ogni cosa c’è un rovescio della medaglia.

 

Di cosa ti occupi presso EOLO SpA?

In EOLO seguo tutta l'attività di ricerca e selezione di nuove figure. La mia attività concerne l'ambito del Talent Acquisition. Mi interfaccio con il team di Communication con l'obiettivo di individuare sempre nuove soluzioni e idee per comunicare la missione di EOLO e attrarre i migliori talenti.

 

Cosa ti ha spinto verso il mondo HR, al punto da scegliere una magistrale incentrata proprio sulle Risorse Umane?

Inizialmente è stato un salto nel vuoto. Man mano che mi inoltravo nel mondo HR ho capito che era la mia strada, che amavo scoprire le persone, i loro percorsi professionali, i loro talenti e le loro curiosità. Mi piace scoprire insieme a loro come si potrebbe evolvere il loro ruolo nella nostra realtà, e confrontarmici proficuamente. Ma soprattutto, mi appassiona quella che è una vera e propria sfida, ossia il tentare di capire sin da subito l'esigenza del responsabile, e lavorare al massimo per trovare la persona giusta.

 

Qual è il tipo di persona adatta a questo settore?

Ho capito una cosa lavorando nell'HR: ci vogliono curiosità e pazienza! Curiosità di conoscere e scoprire, e pazienza di affrontare anche i candidati più complessi!

Nella nostra community di oltre 500.000 utenti ci sono molti studenti e giovani laureati che hanno un percorso di studi simile al tuo: un consiglio che daresti a chi vorrebbe seguire la tua strada?

Sicuramente armarsi di pazienza e voglia di imparare: ci vuole del tempo per entrare nelle logiche della selezione. Ogni azienda è diversa, ogni responsabile è diverso, e tale diversità implica che ogni volta bisogna avere la pazienza di impegnarsi a capire le logiche aziendali.

Non bisogna tralasciare la curiosità, la voglia di scoprire, ma soprattutto la voglia di ascoltare. A volte bisogna saper ascoltare anche le frasi apparentemente più banali, e saperle interpretare correttamente, in modo da portarsi a casa molto di più di ciò che un semplice curriculum può dire.

Ultime opportunità di carriera pubblicate su tutored
Vedi tutti
Vedi tutti