La guida di EY alle 5 soft skills per trovare lavoro

La guida di EY alle 5 soft skills per trovare lavoro image La guida di EY alle 5 soft skills per trovare lavoro
Pubblicato 15 Giugno

Le soft skills must have secondo EY


L’era delle self-driving cars è arrivata. Per assicurarti un lavoro dopo la laurea dovrai avere abbastanza capacità per battere i robot. Quali? Soft skills come flessibilità cognitiva, intelligenza emotiva e altro ancora. 

Vogliamo aiutare gli studenti a sfondare nel mondo del lavoro. Quindi, quando abbiamo sentito parlare dell’ iniziativa #EYFutureSkills abbiamo subito pensato di doverla condividerla con voi.

Durante il World Economic è stato chiesto a più di 300 HR delle maggiori compagnie del mondo quale sarebbero state secondo loro le competenze più richieste nel 2020. Sulla base dei  risultati presentati, EY ha ristretto il campo a cinque competenze chiave. Sono emersi tanti spunti interessanti. 


Ecco la Ernst & Young future soft skills guide


1 . Complex problem solving

La capacità di esaminare informazioni complesse o una situazione di difficoltà e prendere una decisione consapevole e accurata quando si sceglie una soluzione/azione/risposta. Significa dimostrare una comprensione piena di ciò che è e non è importante, ciò mostra un alto livello di pensiero critico.

Può sembrare ovvio, ma in realtà la capacità di un candidato di dare il giusto ordine di priorità agli eventi è una delle competenze che più interessa ai datori di lavoro. Perché? Perché la capacità di problem solving è difficile da trovare nei candidati, e soprattutto è difficile da insegnare.


2. Creatività

La creatività porta all’innovazione e l’innovazione porta al successo aziendale.  Le aziende lo sanno e stanno cercando di integrare la creatività nella loro forza lavoro.

Il punto cruciale è trovare individui in grado di pensare al di fuori dal coro.

Individui capaci di guardare al futuro, che non hanno paura di avere un atteggiamento imprenditoriale e creativo per sfidare lo stato attuale delle cose, sviluppare collegamenti nuovi e unici.

Questo tipo di creatività prospererà in qualsiasi tipo di industria, iniziate ad allenarvi. 


3. Collaborazione

L’abilità di coordinarsi con gli altri, compreso chi non si conosce. Avere una consapevolezza sociale e culturale che favorisca la creazione di relazioni solide anche in contesti difficili.

Le aziende cercano individui che non siano solo grandi giocatori, ma leader. Persone che facciano la differenza in un team e in grado di trarre il meglio dai compagni di squadra. 


4. Flessibilità cognitiva

Sapersi adattare e saper gestire con serenità i cambiamenti. Avere l’attitudine a testare tutto, imparare sempre cose nuove, concettualizzare più idee contemporaneamente. In estrema sintesi: multi-taskers avanzati.

L’aspetto più importante è la capacità di adattarsi al cambiamento. Le aziende sono alla ricerca di persone che prendano i problemi e li trasformino in qualcosa di positivo, in opportunità.

5. Intelligenza emotiva

Essere in grado di ascoltare, avere autocontrollo e superare situazioni difficili ti rende decisamente un candidato di serie A secondo Ernst & Young.

Se saprai dimostrare queste abilità durante un colloquio metterai automaticamente in evidenza che sei maturo e resiliente. Bonus extra se sei in grado di mantenere (oltre al controllo) una prospettiva positiva nei momenti difficili.


Tutored è il punto di incontro tra studenti, neolaureati e aziende. Entra nella community di tutored per esplorare tutte le opportunità di stage, lavoro e graduate program in linea con i tuoi studi, leggere i consigli dei recruiter delle aziende attive su tutored per prepararti al meglio al tuo prossimo colloquio. 

Le opportunità di carriera più popolari su tutored
Vedi tutti
Vedi tutti