Facoltà di lingue. Ecco i motivi per cui iscriversi, e quelli per non farlo!

Facoltà di lingue. Ecco i motivi per cui iscriversi, e quelli per non farlo! image Facoltà di lingue. Ecco i motivi per cui iscriversi, e quelli per non farlo!
Pubblicato 8 Maggio

Iscriversi alla facoltà di lingue può essere una scelta che vi porterà lontano, quindi leggi qui e poi prepara le valigie!


In una società globalizzata e multietnica come la nostra, esistono numerose interazioni tra popoli con culture e lingue differenti. La conoscenza di queste, quindi, diventa una necessaria via di comunicazione che induce molte persone ad avvicinarsi al loro studio. 

Iscriversi alla facoltà di lingue può portare moltissimi benefici. Se sei una persona estroversa, se ami viaggiare, o semplicemente hai voglia di metterti in gioco, scegliere la facoltà di lingue è l’opzione giusta.


Iscriversi alla facoltà di lingue ti permette di lavorare

La maggior parte delle aziende richiede ampie conoscenze linguistiche ai propri dipendenti. Inoltre secondo un sondaggio svolto dalla BBC, buone competenze linguistiche garantiscono un salario più elevato. Clicca sul link per approfondire sul salario di chi conosce almeno una seconda lingua!

 

Grazie alle lingue diventa più semplice viaggiare!

Lo studio di una nuova lingua consente di mettersi in gioco: andare in un posto e comunicare nella lingua locale aumenta l'autostima e la voglia di apprendere. Magari all'inizio non ci si sente pronti e si è pieni di dubbi, ma non temere! Compiuto il primo passo diventerà tutto più semplice.

 

Studiare alla facoltà di lingue ti porterà a conoscere nuove persone

L'amore per una lingua stimola ad intraprendere nuove esperienze all'estero, cosa che può rappresentare ottime occasioni per conoscere gente di tutto il mondo.

Spesso è proprio l'iniziale imbarazzo dovuto al tentativo di comunicare nella lingua locale che consente di instaurare nuove amicizie, anche con la gente del luogo, introducendo ad alcuni aspetti della loro cultura o indicando luoghi interessanti da visitare. I consigli di un abitante sul dove o sul come raggiungere un posto possono consentire di viaggiare al di fuori dei consueti circuiti turistici e di evitare dispendiosi costi di agenzie.

 

Facoltà di lingue: un confronto continuo con nuove culture

Ognuno di noi viene influenzato dalla cultura in cui vive. Studiare una nuova lingua vuol dire anche essere introdotti ad una nuova cultura: capirne il pensiero, le tradizioni, il modo di vivere. Come diceva Fellini: "un linguaggio diverso è una diversa visione della vita".

Analizzando la nuova cultura si impara a conoscere l'altro, diventando più aperti e tolleranti. L'incontro con un'altra cultura consente di vedere la propria da un punto di vista differente ed il confronto con le idee del proprio paese o con le proprie rappresenta un'ottima occasione per crescere.

 

Imparando una seconda lingua migliorerai la conoscenza della prima

Lo studio della grammatica e di regole astratte proprie della nuova lingua consente di perfezionare la propria lingua madre.

 

Passare da una lingua all'altra ti costringe ad allenare il cervello

Diversi studi confermano che l'apprendimento di nuove lingue consente di raddoppiare l'attività cerebrale: stimola la memoria, aumenta le capacità cognitive, come l'attenzione e il multitasking, la capacità di ascolto e di distinguere i vari suoni. Tutto questo consentirebbe alle persone di adattarsi più facilmente a circostanze impreviste.

Studiare alla facoltà di lingue può non essere facile. Spesso comporta costi elevati perché una esperienza all’estero è spesso obbligatoria. Inoltre, la concorrenza si sta facendo sempre più spietata, così diventa necessario raddoppiare gli sforzi.

 

E dopo la laurea in lingue? Forte domanda scarsa offerta

Una volta iscritti alla facoltà di lingue, pensate bene alla scelta della lingua da studiare. Non lasciatevi influenzare dalla diffusione della stessa. Scegliere di studiare una lingua parlata da molte persone può sembrare una scelta logica; tuttavia, in un mondo in cui la maggior parte degli studenti si orienta verso lingue come lo spagnolo o l'inglese, l'offerta di interpreti e mediatori supera la domanda, mentre in casi di lingue meno studiate, come, ad esempio, il ceco e l'olandese, la domanda supera l'offerta.

 

L'apprendimento di una lingua, se fatto all'estero, risulta più efficace

Al di là dei corsi universitari e non, frequentati nel proprio paese, l'unico vero modo per imparare una nuova lingua è studiarla nel luogo in cui viene parlata. Trovarsi a parlare e ad ascoltare ogni giorno la nuova lingua consente un apprendimento attivo e passivo molto più rapido ed efficace di qualsiasi studio teorico.

 

Conoscenze linguistiche ottime, ma le competenze tecniche?

Generalmente si tende a pensare che lo studio delle lingue possa fornire una preparazione completa e appetibile nel mercato del lavoro. Paradossalmente, è proprio la diffusione delle conoscenze linguistiche a giocare a sfavore nell'inserimento del mondo del lavoro che, viceversa privilegia elevate competenze tecniche specifiche nei vari settori accompagnate da adeguate conoscenze linguistiche. Risulta, quindi, opportuno incrementare i propri studi linguistici con corsi specifici quali, ad esempio, di economia o diritto.


Tutored è il punto di incontro tra studenti, neolaureati e aziende. Entra nella community di tutored per esplorare tutte le opportunità di stage, lavoro e graduate program in linea con i tuoi studi, leggere i consigli dei recruiter delle aziende attive su tutored per prepararti al meglio al tuo prossimo colloquio. 

Studi Umanistici: stage e lavoro per giovani laureati
Vedi tutti
Vedi tutti