Tutored incontra Gianbattista, Project Finance Specialist in Prada

Gianbattista, Project Finance Specialist in Prada image Gianbattista, Project Finance Specialist in Prada
Pubblicato 15 Dicembre 2020

Dall'economia alla finanza: il percorso di Gianbattista tra Coca Cola e Prada


Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, i membri hanno la possibilità di scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studi, conoscere grandi aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. La nostra community è formata da giovani uniti dall'ambizione. Su Tutored, raccontiamo le loro storie ed esperienze, con l'obiettivo di ispirare i più giovani e dare un'idea concreta del mondo del lavoro.


In quale università hai studiato e quale percorso di studi hai scelto?



Il mio percorso di studi inizia all’Università degli Studi di Catania, mia città natale, dove ho frequentato il corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale poiché da sempre interessato a comprendere le diverse dinamiche organizzative. Questo percorso di studi ha avuto come principale obiettivo quello di fornirmi rigore metodologico, le competenze di base e tante soft skills.

Successivamente ho deciso di mettermi in gioco e consolidare le mie nozioni al di fuori della mia terra, frequentando il corso di Laurea Magistrale in Mercati e Strategie d'Impresa all’Università Cattolica di Milano. Questo corso di studi mi ha permesso di approfondire le diverse scelte strategiche che devono mettere in atto le imprese per competere nei mercati odierni: dall’innovazione di prodotto alla sostenibilità aziendale, completando il mio percorso con la discussione di una tesi inerente i benefici della sostenibilità nel mercato del lusso.


Quale attività extra-universitaria pensi sia stata davvero importante per la tua carriera? 
Un consiglio che daresti a chi sta studiando in questo momento?


Durante questi anni ho svolto tante attività extra universitarie e le ritengo tutte fondamentali per la mia crescita personale e professionale.

Primo tra tutti il mio percorso di scautismo e volontariato che è stato uno dei pilastri portanti per lo sviluppo della mia personalità, trasmettendomi una serie di valori e capacità, come quella di collaborare con gli altri, che spendo ancora oggi nel mondo del lavoro.

Tra le altre attività cito senza dubbio le esperienze di stage. Ho avuto la fortuna di iniziare a toccare con mano il mondo del lavoro presso aziende multinazionali come The Coca-Cola Company e Prada Group. Durante queste esperienze ho avuto modo di apprendere sia capacità tecniche che consolidare le mie soft skills, grazie ai team di lavoro, coinvolgenti e stimolanti, che mi hanno proiettato in ambienti internazionali, dinamici e competitivi.

Per concludere, una delle esperienze che ho vissuto, che considero più formative al giorno d’oggi e che consiglio vivamente a tutti gli studenti, è quella di mettersi in gioco nella Junior Enterprise della propria università. 


Sei stato Associate per un anno e mezzo di JECATT, la Junior Enterprise dell'università Cattolica: puoi raccontarci di questa tua esperienza?

Sono stato un Junior Entrepreneur per circa un anno e mezzo. Entrare nella JE significa lavorare in team, condividere esperienze e sviluppare soft skills che ti permettono di colmare quel gap tra università e mondo del lavoro.

Durante questo splendido percorso ho lavorato come Project Manager su diversi progetti come Business Plan e analisi di marcato, richiesti da startupper e PMI, vincendo i premi come miglior PM e miglior Junior Entrepreneur. All'interno dell'area Commerciale ho gestito in autonomia un portfolio clienti e successivamente all’interno dell’area R&D ho avuto l’occasione di implementare nuovi strumenti gestionali utili per semplificare i processi dell’associazione. 

Oggi lavori in Prada: come ci sei arrivato e come si sono svolte le selezioni?


Durante la Laurea Magistrale ho avuto l’opportunità di inizia a lavorare presso il Gruppo Prada svolgendo uno Stage curriculare presso l’Headquartes a Milano. Per me è stata un’esperienza fondamentale in quanto son riuscito a capire quali aspetti aziendali fossero per me di maggior interesse.

Il processo di selezione è stato articolato in diversi step: inizialmente un colloquio telefonico conoscitivo con le Risorse Umane, successivamente un colloquio più approfondito presso l’Headquarters con l’HR Manager ed uno più tecnico con il Director del team di lavoro.

Di cosa ti occupi in qualità di Project Finance Specialist in Prada?


L’ufficio di Project Finance Management è una funzione di supporto diretto dell’AFC di Gruppo.

Nello specifico la funzione ha il compito di analizzare sia le richieste specifiche provenienti dall’area, trovando soluzioni funzionali e tecniche da implementare, sia di proporre soluzioni atte a migliorare ed efficientare le attività, per esempio attraverso soluzioni di Digital Transformation.

Tra le attività ordinarie dell’ufficio di Project Finance Management è compresa l’assistenza agli utenti, centrali e periferici, nell'utilizzo dei sistemi informativi aziendali e delle piattaforme di gestione delle performance aziendali a copertura dei processi di closing civilistici/gestionali e dei processi di pianificazione gestionale/finanziaria.

Nell’ambito del Project Finance Management, svolgo le mie attività su entrambi i fronti partecipando alle analisi dei nuovi progetti e prestando assistenza pratica agli utenti sugli applicativi già in uso.


Sei un recruiter? Scopri come digitalizzare le strategie di employer branding e recruiting della tua azienda grazia a tutored. Attrai e assumi giovani talenti: scopri Tutored Business.

Economia: stage e lavoro per giovani laureati
Vedi tutti
Vedi tutti