Lavorare nel settore IT (Information Technology)

Lavorare nel settore IT (Information Technology) image Lavorare nel settore IT (Information Technology)
Pubblicato 30 Giugno

Cosa vuol dire lavorare nel settore IT? Quali opportunità di carriera e di retribuzione offre?


E’ l’acronimo più famoso del mercato del lavoro, eppure l’IT, cioè l’information technology, resta un’etichetta che non tutti riescono a decifrare. Più che industry, infatti, dovrebbe essere considerato un settore trasversale a ogni attività umana oggi conosciuta perché comprende servizi e prodotti per connettere, comunicare, elaborare e condividere informazioni e dati. 
Oggi il settore non si riduce più solo all’informatica e alle telecomunicazioni. Quando parliamo di IT e di ICT (Information and Communication Technology) stiamo quindi parlando di:

  • Tecnologie informatiche, compresi i software e i sistemi di operativi per telefoni e portatili e lo sviluppo di applicativi (li stessi forniti da colossi come IBM, Microsoft, Apple o da aziende italiane meno popolari ma altrettanto radicate come Vetrya);
  • Telecomunicazioni e infrastrutture per la connessione di rete e telefonica (es. pensiamo agli operatori come Telecom, e ai fornitori  di servizi che si appoggiano alle reti come quelle di Wind-3, Vodafone, ancora Tim ecc…);
  • Connessione Internet per lo scambio dati, con sistemi sempre più evoluti come la rete 5G per uno scambio iperveloce di informazioni o la creazione di server farm per il salvataggio  e lo smistamento dei dati (leader di mercato nel settore, ad esempio, è la cinese Huawei);
  • Intelligenza artificiale e cloud computing, quindi l’insieme delle competenze e delle tecnologie che, appoggiandosi anche alle infrastrutture ICT e IT, automatizzano i processi un tempo svolti manualmente (Amazon Web Services, ad esempio, opera anche in questo settore, ma anche Google, Facebook ecc..).

Sono soprattutto l’intelligenza artificiale, il machine learning il cloud computing - ovvero la capacità di elaborare dati e informazioni non su un device ma in rete - i settori che in questo momento stanno ricevendo investimenti e una forte spinta innovativa.


I profili più ricercati nell'IT e nell'ICT

In questo grande universo tecnologico, le competenze che la fanno da padrone sono chiaramente quelle in:


Lavorare nel settore IT: i profili che non ti aspetti

Ma è sbagliato pensare che nelle tech company e nelle società ICT questi siano i soli profili che hanno chance di trovare lavoro e fare carriera. Contrariamente a quanto si pensa, sono proprio i profili umanistici a trovare riscossa nell’ambito tech con spazi di manovra, anche se ancora esigui, sempre più in crescita. Ad esempio, molti giganti tecnologici assumono anche figure in grado di “insegnare” agli algoritmi e ai programmi di machine learning le basi per svolgere una serie di attività. Così accanto ai laureati stem, c’è spazio anche per:

  • Linguisti ed esperti di linguaggio per i programmi di traduzione e analisi dati (Torino, come molte altre università italiane, ha un corso di base ma esistono lauree e master in linguistica computazionale specifica per il mondo tecnologico, ad esempio a Bologna);
  • Esperti di etica, per sviluppare tecnologie rispettose dei valori e dei principi umani (il Politecnico di Milano ha attivato un corso in etica delle tecnologie); 
  • Esperti legali per il settore digitale (il corso dell’Università di Bergamo sul diritto digitale ha lo scopo di formare aspiranti avvocati e consulenti legali dell’information technology).

Inoltre, poiché l’information technology richiede costante preparazione e formazione - soprattutto per adeguarsi ai linguaggi e alle piattaforme di sviluppo -   esiste un comparto, quello del Life Learning, che si sta sviluppando velocemente, forma e assume. Una scaleup come Codemotion, ad esempio, forma programmatori e sviluppatori dentro e fuori le aziende ma fornisce anche consulenza alle imprese, offrendo opportunità sia dal lato formativo sia da quello lavorativo.

Ti piacerebbe lavorare nel settore IT o ICT? Entra in tutored e scopri tutte le opportunità di carriera in numerose aziende del settore IT come Accenture, Qibit, Altran e tante altre.