Tutored incontra Leonardo, Business Consultant in JAKALA

Leonardo, Business Consultant in JAKALA image Leonardo, Business Consultant in JAKALA
Pubblicato 14 Dicembre 2020

Da PwC a Jakala: l'esperienza di Leonardo nel mondo della consulenza aziendale


Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, i membri hanno la possibilità di scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studi, conoscere grandi aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. La nostra community è formata da giovani uniti dall'ambizione. Su Tutored, raccontiamo le loro storie ed esperienze, con l'obiettivo di ispirare i più giovani e dare un'idea concreta del mondo del lavoro.


In quale università hai studiato e quale percorso di studi hai scelto?


Sono una persona poliedrica, con molteplici interessi in campi molte volti opposti, dalle scienze alle arti, e pertanto non è stato facile scegliere un corso di laurea: difatti, la scelta degli studi indirizza ad un futuro, precludendone però altri.

Ero affascinato tanto dalla medicina quanto dall’ingegneria, ma alla fine mi orientai sul mondo economico, incuriosito da come questo riuscisse a far convergere in sé sia il campo matematico/scientifico che quello umanistico. 

Mi iscrissi quindi ad un corso, volutamente generalista, di Economia e Management a Roma, mia città natale, per acquisire una visione a tutto-tondo del mondo economico: dalla finanza, al marketing.

Terminati gli studi Triennali ho scelto di specializzarmi e mi spostai all’Università Bocconi a Milano, per frequentare il corso di Marketing Management, particolarmente orientato sullo studio dei mercati e delle strategie aziendali mantenendo però una visione cliente-centrica.


In questo momento, fai parte di un'associazione dell'università Bocconi, JEME: puoi raccontarci di questa realtà e di cosa ti occupi? 

Durante tutto il mio percorso accademico ho sempre cercato di tenermi impegnato, unendo alla parte teorica tipica dello studio universitario, una parte pragmatica, lavorativa.

Se penso a ciò che mi ha maggiormente arricchito in termini di crescita personale e professionale, sicuramente devo raccontare di JEME, associazione di studenti Bocconi, di cui faccio parte dal 2018.

JEME è la prima Junior Enterprise d'Italia, nata nel 1988, certificata ISO 9001, con un fatturato medio annuale di $120K e acceptance-rate del 5 % che aiuta da un lato, organizzazioni e startup a crescere e sviluppare il loro business, offrendo servizi di strategy & management consulting, dall’altro gli studenti ad interfacciarsi con il mondo del lavoro.

In associazione ho avuto l’opportunità di svolgere diversi progetti per altrettanti diversi clienti, spaziando da research paper a business plan e ricerche di mercato, e ricoprendo nel corso del tempo diverse posizioni interne fino ad essere eletto nel CdA con la carica di International Manager.

Al momento ricopro il ruolo di Senior Associate, aiutando nella supervisione dei progetti e supportando l’attuale CdA quando richiesto.

Oggi lavori in JAKALA: come ci sei arrivato e come si sono svolte le selezioni?


Durante il mio ultimo anno accademico stavo portando avanti un internship da PwC, lavorando nel mondo della consulenza legata ai servizi finanziari nella practice di Risk Financial Management, lavorando con una esposizione nel mondo bancario.

Alla fine del percorso ordinario di stage, mi arrivò l’offerta da parte dell’azienda di rimanere a lavorare come Consultant, tuttavia quei mesi mi fecero rendere conto che quel mondo, per quanto interessante, non rispecchiava a pieno i miei desideri. 

Fu il mio manager a parlarmi e a farmi scoprire JAKALA: una società di consulenza strategicamente focalizzata sull’offerta di servizi professionali con focus sul miglioramento della top-line del conto economico.

A distanza di qualche giorno dall’application sono stato contattato per un primo colloquio conoscitivo telefonico. 

A seguire ho effettuato due colloqui in sede, il primo dei quali di carattere conoscitivo che ha previsto anche un breve test logico-matematico, in stile GMAT, mentre il secondo, più logico-tecnico attraverso la risoluzione di diversi business case.

L’iter di selezione durò circa 2 settimane ed ebbe esito positivo. Così a Settembre 2019 iniziai il nuovo internship che si concluse nel Marzo 2020, quando l’azienda mi offrì un contratto.


Di cosa ti occupi in qualità di Business Consultant in JAKALA?


In qualità di Business Consultant mi occupo della gestione e dell’esecuzione di progetti rivolti principalmente alle aziende del mondo Automotive e Retail.

I progetti che ho avuto la fortuna di seguire mi hanno permesso di interfacciarmi con diverse realtà e di lavorare a soluzioni a differenti: dalla definizione strategica di percorsi di digital-transformation alla creazione di indici analitici a supporto delle decisioni strategiche.

Il punto di forza, e anche quello che poi mi ha portato a scegliere JAKALA, è sicuramente l’approccio progettuale data-driven che permea la vita aziendale, basato sull’utilizzo dei dati come guida e supporto alle decisioni.


Sei un recruiter? Scopri come digitalizzare le strategie di employer branding e recruiting della tua azienda grazia a tutored. Attrai e assumi giovani talenti: scopri Tutored Business.

Potrebbe interessarti: