Master Universitari: tutto quello che c’è da sapere

Master Universitari: tutto quello che c’è da sapere image Master Universitari: tutto quello che c’è da sapere
Pubblicato 17 Marzo

Percorsi di studio post-laurea: come funzionano i Master universitari? Tutto ciò che c’è da sapere sui master universitari italiani e internazionali.


Il mondo del lavoro è alla ricerca di figure professionali sempre più specializzate e la laurea spesso non soddisfa pienamente le richieste delle aziende. Di conseguenza, per i neolaureati si rende talvolta necessario seguire Master universitari – o un corsi d’alta formazione post-laurea – che attestino l’acquisizione di un’elevata preparazione nei confronti di una specifica disciplina.


Studi post laurea: il master

I Master italiani vengono rilasciati dalle varie università nazionali – spesso in collaborazione con aziende o istituzioni estere – dopo aver frequentato dei corsi di alta formazione della durata di almeno un anno, maturando un minimo di 60 crediti formativi secondo il sistema ECTS.


Il valore di un master

In Unione Europea il livello di un Master è stabilito attraverso il Quadro Europeo delle Qualifiche, un sistema generale di riconoscimento di una qualifica professionale. In Italia sono in vigore i Master universitari di primo e secondo livello, corrispondenti rispettivamente al settimo e ottavo livello del QEQ. È possibile accedere al Master di primo livello con una laurea triennale o un titolo equipollente; mentre per i corsi di secondo livello è necessario il conseguimento di una laurea magistrale, vecchio ordinamento o a ciclo unico. Il Master è solitamente affiancato da un periodo di tirocinio presso un’azienda o un ente che lo ha finanziato.


Come scegliere un master

I Master universitari d’eccellenza rispondono a una serie di requisiti fondamentali; come l’effettivo inserimento di un buon numero di corsisti nel contesto lavorativo (il cosiddetto placement), una selettività intransigente degli studenti, un’offerta formativa mirata, docenti qualificati e seria sinergia con le aziende.


Master privati e pubblici

Nonostante la terminologia, i Master universitari si differenziano nettamente dai Master promossi dal settore privato. Si tratta infatti di corsi di formazione post-laurea e post-diploma che non rilasciano un titolo di studio legalmente riconosciuto. Tuttavia, un Master privato può aumentare la possibilità di essere assunti dall’azienda che lo gestisce, a prescindere dal conseguimento di un titolo di studio ufficiale.


Master internazionali

I Master universitari si differenziano poi dal titolo estero Master’s Degree, equivalente a una laurea di secondo livello. All’estero i titoli equipollenti del Master universitario italiano sono infatti denominati First Level Master Degree e il Second Level Master Degree.

I Master’s Degree si dividono in Master of Science, relativo alle discipline scientifiche, mediche e ingegneristiche, e in Master of Arts per le materie umanistiche. Il corrispettivo estero del dottorato di ricerca è invece il PhD (Doctor of Philosophy degree). Nei Paesi di lingua inglese, è possibile accedervi dopo aver conseguito il Master of Philosophy o l’Honour Degree, entrambi titoli di ricerca avanzati.

 

Master Universitario o specialistica?

In Italia molti studenti scelgono di conseguire un Master di primo livello dopo la laurea triennale, evitando di iscriversi alla specialistica. Tale percorso può risultare utile per chi desidera approfondire delle competenze specifiche, ma non è consigliabile per tutti i tipi di laurea.

Se per le professioni sanitarie il Master rappresenta una valida alternativa alla specialistica, in altri campi è opportuno il conseguimento di un titolo magistrale. Per chi desiderasse lavorare nel settore dell’istruzione pubblica spesso è necessaria la laurea magistrale per accedere alla classe di concorso della disciplina da insegnare. Anche per i corsi di studio che qualificano professioni regolamentate da specifici albi risulta essenziale completare la laurea magistrale.

Per avviare una carriera nel mondo del marketing e della comunicazione, invece, la partecipazione a un Master universitario, anche di primo livello, potrebbe facilitare l’inquadramento del corsista in un contesto lavorativo attraverso i tirocini all’interno delle aziende del settore.


Master universitari all’estero

Un Master all’estero comporta delle differenze notevoli – tra cui un’importante spesa economica – e alcuni vantaggi rispetto alla frequentazione di un Master in Italia. Essere accreditati di un titolo di specializzazione estera è un ottimo biglietto da visita e permette di acquisire competenze linguistiche sul campo; senza contare il bagaglio socio-culturale che si acquisirebbe durante la permanenza in un’altra Nazione, o la possibilità di interagire con multinazionali di spicco.

I Master all’estero sono sostanzialmente di tre tipologie: General Management, specialistici e Business Administration (MBA). Per accedere ai Master all’estero, è essenziale superare il TOEFL e il Gmat, un esame che valuta competenze logiche e matematiche.


I master certificati

Prima di iscriversi a un Master è sempre raccomandabile verificare l’attendibilità del corso, onde evitare di perdere di colpo migliaia di euro. Periodicamente vengono diffuse le classifiche dei Master universitari più accreditati, un’ottima guida per selezionare il percorso di alta formazione più adatto alle proprie aspirazioni post-laurea.

Esistono degli enti specializzati che accreditano la qualità dei Master: l’Asfor per l’Italia, negli Stati Uniti l’Aacsb, in Regno Unito l’Abs. I Master nei Paesi membri dell’UE sono poi certificati dall’European Foundation for Management Development, seguendo i parametri dell’EQUIS.

Ecco una serie di Master prestigiosi italiani che promettono ottime probabilità di job placement con offerte formative d’eccellenza.


I migliori master italiani

Per le scuole di alta formazione nel campo business,  sono sensibilmente segnalati gli MBA dell’Università Bocconi, che garantisce il placement del 100% dei suoi iscritti entro i sei mesi dall’acquisizione del titolo, il MBA del Politecnico di Milano e quello della LUISS di Roma, con un placement del 90% degli iscritti.

L’Università di Bologna fornisce una delle più variegate categorie di Master e corsi di alta formazione post-laurea anche in lingua straniera, così come l’Università Cattolica, l’Università di Torino, La Sapienza di Roma e l’Università di Padova.

Presso l’Università di Trento sono rinomati i Master in E-government, Tourism management e Computational and systems biology. L’università Ca’Foscari di Venezia gestisce prestigiosi Master in ambito economico, così come l’Università Tor Vergata di Roma, altamente specializzata anche in ingegneria, e Roma Tre con il Master sull’Innovazione e management della Pubblica Amministrazione.

Presso l’Università di Genova sono indetti alcuni importanti Corsi di perfezionamento in traduzione e i Master in logistica e in commercio internazionale.

La Scuola Superiore di Pisa offre dei percorsi formativi d’eccellenza con i Master nelle discipline tecnico-scientifiche, nel settore medico e socio-politico.  L’Università di Pisa indice Master di spicco nel campo della comunicazione, come il Master in Comunicazione pubblica e politica con ottime proposte nelle facoltà di matematica con il Master in Web and Wireless e a Scienze Politiche con Scienza della Legislazione e Management Sociale e Sviluppo Locale.

 

Se sei alla ricerca di un'opportunità di formazione o di carriera, entra in tutored: puoi trovare numerose opportunità di stage, tirocinio curriculare, lavoro e anche percorsi di formazione come master e corsi di formazione. 

Vedi tutti

Le opportunità di carriera più popolari su tutored