Laurea in Matematica: sbocchi lavorativi, opportunità di carriera.

Laurea in Matematica: sbocchi lavorativi, opportunità di carriera. image Laurea in Matematica: sbocchi lavorativi, opportunità di carriera.
Pubblicato 9 Giugno

Cosa fare dopo la laurea in Matematica: quali sono gli sbocchi lavorativi e le opportunità di carriera?


Con la matematica si lavora, e non solo diventando insegnanti e ricercatori. Negli ultimi anni, infatti, anche in Italia i percorsi STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) sono stati scelti da un numero sempre maggiore di studenti proprio perché garantiscono più opportunità di occupazione ad alto livello una volta usciti dall’Università o dalle scuole tecnico-scientifiche.

La profonda conoscenza della matematica, in particolare, è una competenza che molte aziende inseriscono tra i requisiti negli annunci per un posto - ad esempio numerose del8le società di consulenza attive su tutored come PwC, Accenture, KPMG, Avanade, Altran - anche perché è il background ideale per lo sviluppo di lavori in ambito digitale e tecnologico, di predizione e stime in ambito assicurativo o nell’analisi dei big data e nell’elaborazione di algoritmi  in campo sanitario, ospedaliero: insomma, le possibilità per chi ha questa preparazione sono letteralmente tante quanti i campi che si reggono sulla matematica.

Con un chiarimento: le imprese e i centri di ricerca che assumono lo fanno in base alla specializzazione: un laureato in matematica, infatti, guadagna un netto più alto della media anche con il primo lavoro: lo stipendio si aggira attorno ai 1350-1500 euro netti al mese (Fonte Almalaurea 2019) per un un junior mentre un fisico può arrivare a guadagnare 3 mila euro lordi mensili. 

 

Gli sbocchi lavorativi per il laureati in matematica: cosa offrono le aziende

Bene. Ma esattamente che lavoro può fare chi ha una preparazione matematico-scientifica? Qui a tutored abbiamo un punto di vista privilegiato perché il nostro network, composto da centinaia di migliaia di studenti ed ex studenti universitari inseriti in aziende italiane e multinazionali ci permette di capire quali sono i trend di occupazione per materia. Così siamo d’accordo con quanto emerso da una indagine svolta dall’università di Ferrara, interna al proprio dipartimento di Matematica, e i cui ex studenti oggi lavorano soprattutto in:


- in ambito Assicurativo-Insuretech un campo in grandissima fase di evoluzione tecnologica e per questo a caccia di profili scientifici (esempio le posizioni offerte da Generali);
 
- in ambito Bancario e Finanziario, anche in questo caso ambiti in cui la ricerca e lo sviluppo sono massicci, specie per adeguare i sistemi di pagamento o di investimento al digitale (scopri i settori in cui si trova lavoro, open banking e fintech e la posizione di investor banking);

- in libere imprese e nel settore industriale, ad esempio un matematico può dover elaborare algoritmi o sistemi di calcolo per la videosorveglianza, o ancora per elaborare un software di comparazione tra prezzi o per modelli statistici sportivi (pensate al mondo e-commerce,  alle realtà come Facile.it che confrontano tutte le offerte presenti sul mercato o ancora al settore dei provider energetici che hanno posizioni o a quello delle società sportive che devono elaborare tattiche, strategie ecc..).

- nel campo dell'insegnamento scolastico;

- in ambito accademico e universitario.

 

Sbocchi lavorativi per i laureati in matematica

I profili ricercati dai centri di ricerca e dalle imprese sono davvero trasversali e spaziano dall’ambito Industria 4.0 a quello, dicevamo, assicurativo, bancario, finanziario, Internet of Things, informatico e digitale, sanitario, ospedaliero, sportivo. Vediamone alcuni:


Software developer

E’ il profilo standard ma anche uno dei più richiesti dal mercato. Si tratta di chi materialmente scrive il codice per la realizzazione di siti, piattaforme, strutture informatiche e le testa per il mercato. Anche se non è il primo e fondamentale sbocco lavorativo per chi studia matematica, moltissime aziende e società di consulenza cercano profili con una preparazione matematica da formare per lo sviluppo di app, software e database. Basandoci sui profili ricercati dalle impree qui ti spieghiamo cosa fa ad esempio un Java developer, qui un .Net developer e qui ancora un iOS developer. Se ti interessa la programmazione informatica, su tutored trovi numerose opportunitò di carriera per te: annunci di lavoro per developer.


Consulente IT

Un IT Consultant ha un compito: aiutare le imprese a scegliere la soluzione di information technology più adatta tra le migliaia esistenti, per soddisfare un bisogno specifico o  realizzare un obiettivo. Nel caso specifico, chi ha un background matematico è chiamato ad applicare questa materiale per la risoluzione di problemi di calcolo, dai più semplici a più complessi, fino agli algoritmi e ai sistemi di sicurezza e blockchain (Scopri di più sul Junior IT Consultant).


Attuario

Ad esempio, un lavoro tipico di chi ha una laurea in matematica e statistica è l’attuario per il mondo assicurativo, bancario o finanziario, cioè chi è in grado di calcolare i rischi in un determinato settore o attività. Scopri di più su chi è, le mansioni principali e le opportunità di carriera come Attuario.


Fisico

Tra le specializzazioni degli studi matematici, quella in fisica offre molte opportunità. Gli sbocchi vanno dal settore dell’energia a quello del clima e della medicina. Secondo l’Atlante delle professioni stilato dall’Università di Studi di Torino ad esempio un ambito in espansione è quello della fisica medica (per elaborare ad esempio la nanomedicina) e della scienza dei materiali (specie per trovare soluzioni alternative all’uso della plastica). In generale per la fisica e la matematica applicata esistono call specifiche in cui è possibile candidarsi dimostrando di avere una soluzione a un problema o esigenza presentata da un’impresa o da un centro di ricerca.

 

Fisico o matematico del meteo

Questo è uno sbocco poco noto quando si studia ancora al liceo o all’istituto tecnico, ma offre grandi opportunità di lavoro: parliamo delle previsioni meteo e dell’elaborazione di modelli climatici per conto non solo di società private ma soprattutto per agenzie ed enti pubblici, ad esempio:  l’Aeronautica Militare, il settore meteo del Dipartimento della Protezione Civile
i servizi meteorologici regionali, la Fondazione CIMA, gli istituti di ricerca del CNR, come per esempio l’ISAC (Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima) o l’IBIMET (Istituto di Biometeorologia). Esistono anche start-up che assumono e che si sono specializzate in questo filone. Una di queste è Water View.


Data Scientist

E’ la figura più richiesta dai comparti industriali in questo momento, sia in Italia sia all’estero. Il motivo è semplice, questo profilo - che deve avere una preparazione matematica e una specializzazione in data analysis - è in grado di analizzare informazioni online scovando correlazioni nascoste (e monetizzabili) nel flusso del Web. Scopri nel dettaglio i compiti leggendo IT Junior Analyst, Data Analyst e Data Scientist: ma cosa fanno esattamente?


Le migliori lauree in matematica

Il Censis ha stilato come ogni anno la classifica delle migliori facoltà di matematica in Italia. Nel 2019 la top ten riguarda:


1. Università di Trento - UniTn
2. Università di Camerino - UniCam
3. Università di Bologna - UniBo
4. Università di Milano Bicocca 
5. Università di Pavia - UniPv
6. Università di Padova - UniPd
7. Modena e Reggio Emilia - UniMoRe
8. Università di Parma - UniPr
9. Università di Trieste - UniTs
10. Università di Torino - UniTo


Con quanti laureati in matematica devo competere per un posto di lavoro?

Partiamo dai dati. Secondo il report sul fabbisogno di personale curato da Unioncamere-Excelsior per il periodo 2019-2023, c’è un boom di assunzioni in atto per profili legati al settore matematica  e informatica sia nella PA sia nelle imprese private per un totale di 270 mila-300 mila posizioni disponibili nei prossimi anni. Ma, con specifiche competenze e non solo nelle società hi-tech o nelle imprese con impianti robotizzati che comunque continuano a cercare personale. Se infatti i profili matematici puri avranno un bacino di circa 17-18 mila posti, ecco che facendo domanda in campi di specializzazione come quelli anticipati in questo articolo le possibilità di lavoro aumentano moltissimo.

Matematica: stage e lavoro per giovani laureati
Vedi tutti
Vedi tutti