Tutored incontra Matteo, studente milanese a Toronto

Tutored incontra Matteo, studente milanese a Toronto image Tutored incontra Matteo, studente milanese a Toronto
Pubblicato 20 Marzo

Tutored meets: Matteo, studente dell'Università Bocconi


“Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta”


Con questa frase descrive la propria esperienza universitaria Matteo Ferravante, studente all’ultimo anno triennale all’Università Bocconi.

“Penso che la capacità di cogliere le migliori opportunità che si presentino sia indispensabile ad oggi, soprattutto in un percorso di studi come Economia, così diffuso e popolare tra gli studenti”. 

Dopo aver completato il Liceo Classico, Matteo ha deciso di iscriversi all’Università Bocconi con il sogno, un giorno, di avere una propria startup.

“Dopo l’università, la mia utopia più grande è quella di entrare in una società di consulenza o high-tech con l’obiettivo di continuare ad imparare e conoscere, attraverso i diversi progetti, i meccanismi di funzionamento di diverse industries, per poi avere tutte le carte in regola per credere in una mia propria idea e realizzare un prodotto o servizio innovativo, che possa migliorare il mondo nel quale oggi viviamo”.
 

Esperienze e Opportunità


La citazione con cui abbiamo aperto l’articolo può essere associata ad un’altra massima “homo faber fortunae suae”.

“Ogni esperienza, dalla più piccola alla più grande, può insegnare qualcosa e il mio obiettivo è quello di sfruttare ogni occasione mi capiti per arrivare preparato al mondo del lavoro”.

Durante il triennio, Matteo è stato in Canada per 4 mesi, studiando in una università vicino a Toronto (Ontario, Canada) e ha passato le sue estati collaborando con una startup a Milano.

“L’obiettivo è di imparare il più possibile, da gente più grande e più esperta di me. Il bello di una startup è che tutti sono responsabili di qualcosa di importante, non importa se si è giovani o senior ma tutti devono sapere fare tutto, per portare il miglior prodotto o servizio sul mercato”. 


L’anno prossimo Matteo continuerà il suo percorso di studi sempre all’Università Bocconi, specializzandosi in innovazione e tecnologia e con l’idea forse di uscire ancora dai confini nazionali. Il sogno è quello poi di entrare a fare parte di una grande azienda tecnologia, con un ambiente dinamico, flessibile e innovativo con poi l'ambizione di avere il coraggio di rischiare e seguire una propria idea.

“Non ci ho ancora pensato, ma penso proprio di andare ancora all’estero, magari questa volta in Asia. Sono molto attratto da realtà così diverse come l’India o la Cina. Sono opportunità, perché non prenderle?

"Durante la reading week abbiamo avuto la possibilità di visitare il Québec, la regione francese del Canada. L'abbinamento di persone internazionali e così diverse tra di loro e paesaggi incredibili l'hanno reso uno dei viaggi più belli della mia vita!"

 

Se sei a caccia di giovani talenti come Matteo, continua qui.

Le opportunità di carriera più popolari su tutored
Vedi tutti
Vedi tutti