.NET Developer: di cosa si occupa e quanto guadagna uno sviluppatore NET

net developer image net developer
Pubblicato 17 Settembre

NET Developer: una professione sconosciuta ma ricercata

Spesso scartiamo una job offer perché non capiamo quale figura sia richiesta o pensiamo che il tipo di lavoro descritto non sia in linea con il nostro percorso. E invece, scoprire in anticipo i dettagli del mestiere richiesto è il modo migliore per entrare nell’azienda o nel settore dei nostri sogni. Oggi vediamo più da vicino uno di questi profili: il NET developer. 

Chi è

E’ un profilo che si muove nell’ambito dell’Industry IT ma non solo. Il suo nome deriva proprio da quello di una piattaforma tecnologica (.NET framework) utilizzata per lo sviluppo e la release di applicativi web e mobile, ma in genere con NET developer ci si riferisce in generale ai network engineer, cioè gli ingegneri della rete, programmatori e sistemisti a conoscenza dei principali linguaggi di sviluppo. Il NET developer ha una laurea in informatica o comunque esperienza comprovata nella programmazione e nello sviluppo di software e app.

Cosa fa

Questo profilo sviluppa applicativi e siti web e lavora sulla programmazione di software, grazie soprattutto alla conoscenza dei principali linguaggi di coding tra cui quello relativo al codice e alle librerie del framework .NET, di cui è richiesta la conoscenza in molte job application da parte di aziende di Information Technology.

Inoltre, molte imprese digitali, ad esempio quelle legate all’e-commerce o che hanno il loro core business online, sono alla costante ricerca di una figura simile, per migliorare le funzionalità di propri servizi.

La professione del Net Developer: skills e vantaggi

- Stabilità. E’ altamente probabile che la job application sia per un posto a tempo indeterminato. Uno sviluppatore, infatti, è una risorsa preziosa per le imprese e anche molto contesa. Ecco perché, al di là della conoscenza tecnologica richiesta, è facile che questo profilo ottenga subito l’assunzione diretta, senza nemmeno passare per l’apprendistato o lo stage;

- Teamwork. Non si tratta di un mestiere da svolgere in solitaria, anzi. Lo sviluppatore è inserito in un gruppo di lavoro o team e ha quindi modo di imparare anche dai colleghi e non solo dalle task affidate dall’azienda;

- Sperimentazione. Visto che spesso le imprese che assumono questo profilo forniscono consulenza IT ad altre aziende, un NET developer può sbizzarrirsi nella sperimentazione di nuove soluzioni e prodotti a misura di cliente;

- Formazione continua. Essere assunti come NET developer non significa restare tali per tutta la propria vita. Le imprese hanno interesse a incoraggiare la formazione continua dei profili IT e quindi garantiscono lo sviluppo delle skill future, necessarie per continuare a trovare lavoro. 

Lo stipendio del NET Developer

Come accade di frequente per i lavori nel  mondo IT, non esiste un contratto di riferimento specifico per uno sviluppatore, ma è molto frequente che le aziende in Italia applichino i livelli retributivi del Contratto Collettivo Nazionale Metalmeccanici  (qui le tabelle con gli stipendi, fonte: Fisco e Tasse).

Per fare un esempio: un NET developer junior può iniziare con un salario di circa 20 mila euro all’anno, ma con un po’ di esperienza può arrivare a guadagnarne tra i 30 e i 50 mila.

Le cose da tenere a mente

I linguaggi di programmazione cambiano e si evolvono costantemente e per lavorare in questo settore è bene sia specializzarsi “in una o più lingue” sia avere la capacità di impararne il più ampio numero possibile in profondità. Chi, in buona sostanza, diventa poliglotta o sa usare i linguaggi di programmazione più complessi, riesce a guadagnare di più e a trovare più facilmente lavori a tempo indeterminato. 

Le aziende che lavorano con queste tecnologie sono numerose. Su tutored ne puoi trovare alcune, come Avanade, Accenture, QiBit e Altran