Tutored

Pubblicato il 24 Nov 2017
Pubblicato il 24 Nov 2017
Come migliorare il tuo Tutored CV in 4 mosse!

Come migliorare il tuo Tutored CV in 4 mosse!


Nel mondo del lavoro, il curriculum è il mezzo che usa un'azienda per valutare se un candidato può essere idoneo o meno a ricoprire un determinato ruolo all'interno dell'azienda.

Su Tutored hai la possibilità di creare il tuo CV, che rappresenta il tuo primo contatto, e quindi il tuo biglietto da visita, con tutte le aziende a cui invii una candidatura. Per questo è necessario compilare il proprio Tutored CV in modo da renderlo il più accattivante possibile, inserendo tutte le informazioni ed esperienze fondamentali per farsi conoscere dall’azienda e per emergere tra i tanti candidati.

Ecco quindi poche semplici mosse per creare un Tutored CV interessante e competitivo:

- Sezione contatti

 In questa sezione dovrai inserire le informazioni personali necessarie per contattarti. Ricorda quindi di scegliere un indirizzo mail professionale e inserire il numero cellulare corretto: spesso il primo step di selezione consiste proprio in un colloquio telefonico!
Sempre in questa sezione potrai indicare se sei disponibile o no al trasferimento. Il consiglio è di indicare la propria disponibilità solo se sei davvero aperto a questa possibilità.

- Sezione education

In questo campo dovrai indicare tutti i tuoi titoli di studio, sia quelli già conseguiti sia quelli in fase di conseguimento. È importante inserire tanto la laurea triennale quanto la magistrale (e non limitarsi a quest’ultima), così come eventuali corsi post laurea come master, corsi di formazione e PhD.

- Sezione esperienze

Questa sezione rappresenta il cuore del CV, per questo è fondamentale arricchirla il più possibile inserendo tutte le attività extracurricolari e curricolari svolte.
Erasmus, stage, workshop e seminari, volontariato, certificati di lingua, business game e progetti universitari sono alcune tra le esperienze più apprezzate dalle aziende. Ogni attività è accompagnata da una breve descrizione, che deve contenere tutte le informazioni necessarie per identificare l’esperienza stessa (es. azienda presso cui si è svolto lo stage e mansioni principali, università e Paese dove si è svolto l’erasmus, titolo della tesi di laurea e materia di competenza ecc.).
Cliccando sulle tre linee accanto alle esperienze è possibile spostarle e ordinarle, in ordine cronologico o di importanza a tua scelta.

- Sezione competenze

La sezione dedicata alle competenze include sia le hard che le soft skills. Potrai quindi indicare i programmi, tool o linguaggi di programmazione che sai utilizzare così come le tue caratteristiche personali (public speaking, team work ecc.) e il relativo livello di conoscenza scegliendo tra base, intermedio e avanzato.
Sii sempre sincero e ricorda che tutto ciò che è presente nel CV potrà essere testato in fase di colloquio.

- Sezione lingue

Qui puoi inserire tutte le lingue che parli con il relativo livello di conoscenza, da A1 (livello molto basso) fino a C2 (livello quasi madrelingua).
Come per le competenze, anche in questo caso la sincerità è fondamentale!

Il Tutored CV può essere modificato in qualsiasi momento: se hai dimenticato delle informazioni o nel tempo maturi ulteriori esperienze/competenze puoi aggiungerle cliccando sulla sezione apposita del curriculum. In questo modo anche le aziende a cui hai già inviato la candidatura vedranno in automatico il tuo CV aggiornato.

In bocca al lupo!

 

Nel mondo del lavoro, il curriculum è il mezzo che usa un'azienda per valutare se un candidato può essere idoneo o meno a ricoprire un determinato ruolo all'interno dell'azienda.

Su Tutored hai la possibilità di creare il tuo CV, che rappresenta il tuo primo contatto, e quindi il tuo biglietto da visita, con tutte le aziende a cui invii una candidatura. Per questo è necessario compilare il proprio Tutored CV in modo da renderlo il più accattivante possibile, inserendo tutte le informazioni ed esperienze fondamentali per farsi conoscere dall’azienda e per emergere tra i tanti candidati.

Ecco quindi poche semplici mosse per creare un Tutored CV interessante e competitivo:

- Sezione contatti

 In questa sezione dovrai inserire le informazioni personali necessarie per contattarti. Ricorda quindi di scegliere un indirizzo mail professionale e inserire il numero cellulare corretto: spesso il primo step di selezione consiste proprio in un colloquio telefonico!
Sempre in questa sezione potrai indicare se sei disponibile o no al trasferimento. Il consiglio è di indicare la propria disponibilità solo se sei davvero aperto a questa possibilità.

- Sezione education

In questo campo dovrai indicare tutti i tuoi titoli di studio, sia quelli già conseguiti sia quelli in fase di conseguimento. È importante inserire tanto la laurea triennale quanto la magistrale (e non limitarsi a quest’ultima), così come eventuali corsi post laurea come master, corsi di formazione e PhD.

- Sezione esperienze

Questa sezione rappresenta il cuore del CV, per questo è fondamentale arricchirla il più possibile inserendo tutte le attività extracurricolari e curricolari svolte.
Erasmus, stage, workshop e seminari, volontariato, certificati di lingua, business game e progetti universitari sono alcune tra le esperienze più apprezzate dalle aziende. Ogni attività è accompagnata da una breve descrizione, che deve contenere tutte le informazioni necessarie per identificare l’esperienza stessa (es. azienda presso cui si è svolto lo stage e mansioni principali, università e Paese dove si è svolto l’erasmus, titolo della tesi di laurea e materia di competenza ecc.).
Cliccando sulle tre linee accanto alle esperienze è possibile spostarle e ordinarle, in ordine cronologico o di importanza a tua scelta.

- Sezione competenze

La sezione dedicata alle competenze include sia le hard che le soft skills. Potrai quindi indicare i programmi, tool o linguaggi di programmazione che sai utilizzare così come le tue caratteristiche personali (public speaking, team work ecc.) e il relativo livello di conoscenza scegliendo tra base, intermedio e avanzato.
Sii sempre sincero e ricorda che tutto ciò che è presente nel CV potrà essere testato in fase di colloquio.

- Sezione lingue

Qui puoi inserire tutte le lingue che parli con il relativo livello di conoscenza, da A1 (livello molto basso) fino a C2 (livello quasi madrelingua).
Come per le competenze, anche in questo caso la sincerità è fondamentale!

Il Tutored CV può essere modificato in qualsiasi momento: se hai dimenticato delle informazioni o nel tempo maturi ulteriori esperienze/competenze puoi aggiungerle cliccando sulla sezione apposita del curriculum. In questo modo anche le aziende a cui hai già inviato la candidatura vedranno in automatico il tuo CV aggiornato.

In bocca al lupo!