Essity

Pubblicato il 10 Oct 2018
Pubblicato il 10 Oct 2018
Essity inaugura a Lucca la mostra “Fotografiska”

Essity inaugura a Lucca la mostra “Fotografiska”


 Il 12 Ottobre presso il Museo Casa del Boia di Lucca, in occasione della manifestazione “Lucca incontri sul Bello” Essity inaugura l’installazione audiovisiva Hygiene: a circle of life facente parte della mostra internazionale itinerante “fotografiska”.

La mostra, realizzata dalla fotografa Ida Borg e promossa da Essity Italia è già stata ospitata da Stoccolma, Londra, New York e Messico e vuole testimoniare la Mission dell’azienda volta a migliorare il benessere delle persone, portando all’attenzione e stimolando il dialogo intorno a tematiche importanti in materia di igiene e salute.

Hygiene a circle of life significa ciclo di vita, del tempo e dello spazio.

Nel concetto di vita, intenso come ciclo, l’igiene ha un ruolo essenziale: entrando nell’intimità della vita delle persone, l’artista trasporta il visitatore in una dimensione che è quella della metropoli contemporanea e della sperimentazione audiovisiva.

Creando questa architettura audio/video circolare del tempo e dello spazio, delle immagini immortalate dalla Borg, Essity invita il pubblico a riflettere su aspetti della vita che in alcuni luoghi del mondo possono sembrare scontati, ma in altri non lo sono affatto.

 

 Il 12 Ottobre presso il Museo Casa del Boia di Lucca, in occasione della manifestazione “Lucca incontri sul Bello” Essity inaugura l’installazione audiovisiva Hygiene: a circle of life facente parte della mostra internazionale itinerante “fotografiska”.

La mostra, realizzata dalla fotografa Ida Borg e promossa da Essity Italia è già stata ospitata da Stoccolma, Londra, New York e Messico e vuole testimoniare la Mission dell’azienda volta a migliorare il benessere delle persone, portando all’attenzione e stimolando il dialogo intorno a tematiche importanti in materia di igiene e salute.

Hygiene a circle of life significa ciclo di vita, del tempo e dello spazio.

Nel concetto di vita, intenso come ciclo, l’igiene ha un ruolo essenziale: entrando nell’intimità della vita delle persone, l’artista trasporta il visitatore in una dimensione che è quella della metropoli contemporanea e della sperimentazione audiovisiva.

Creando questa architettura audio/video circolare del tempo e dello spazio, delle immagini immortalate dalla Borg, Essity invita il pubblico a riflettere su aspetti della vita che in alcuni luoghi del mondo possono sembrare scontati, ma in altri non lo sono affatto.