Tutored incontra Simona, HR Business Partner in Amazon

Tutored incontra Simona, HR Business Partner in Amazon image Tutored incontra Simona, HR Business Partner in Amazon
Pubblicato 29 Luglio

Simona ha conseguito una laurea in Psicologia del Lavoro e ha fatto due stage presso realtà affermate come Gucci e Ferrero, per approdare infine ad Amazon come HR Business Partner.

 

Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, i membri hanno la possibilità di scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studi, conoscere grandi aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. La nostra community è formata da giovani uniti dall'ambizione. Su Tutored, raccontiamo le loro storie ed esperienze, con l'obiettivo di ispirare i più giovani e dare un'idea concreta del mondo del lavoro.

 

In quale università hai studiato e quale percorso di studi hai scelto?

 

Ho conseguito una laurea triennale in Psicologia all'Università di Torino, seguita da una specialistica, sempre a Torino, in Psicologia del Lavoro e Benessere nelle Organizzazioni. Successivamente ho frequentato un master di Specializzazione in Diritto del Lavoro, Relazioni sindacali, Welfare e previdenza complementare presso 24Ore Businnes School.

 

Quali attività extra-universitarie ti senti di consigliare ad uno studente universitario?

 

Mi sento di consigliare ciò che più mi ha aiutata a orientarmi nel mio percorso formativo: cogliere il maggior numero di opportunità possibili per mettersi in gioco sul campo pratico e misurarsi in contesti anche diversi da quello accademico, che resta sempre prezioso e fondamentale. Cercate tirocini che possano aiutarvi ad ampliare la vostra conoscenza del mondo del lavoro, scoprite percorsi di volontariato che vi aiutino a sviluppare competenze trasversali, cercate di vivere esperienze in autonomia: vi doneranno skills che vi saranno sempre utili nel vostro percorso.

 

Prima di arrivare in Amazon, hai lavorato in Ferrero e Gucci: di cosa ti sei occupata in queste realtà?

 

In Ferrero mi sono inserita all’interno del Team HR di Plant, che si occupa di tutte le tematiche HR relative a un plant produttivo. In Gucci invece ho voluto mettermi alla prova con tematiche diverse, e ho lavorato all’interno del Talent Acquisition Team, che si occupa di Talent Acquisition ed Employer Branding.

 

Oggi lavori in Amazon: come hai conosciuto questa realtà e di cosa ti occupi in qualità di HR Business Partner?

 

Durante il mio ultimo anno di Università, avevo lo sguardo proiettato sul futuro: grazie a quanto acquisito durante i miei due internship, avevo chiaro come volevo sviluppare il mio percorso professionale e guardandomi intorno ho trovato un’opportunità come HR Assistant in uno dei Fullfillment Centre di Amazon presenti in Italia. Mi sono lanciata, ispirata sia dal ruolo che dall’azienda, ed è stato un passo fondamentale.

Nel corso di questi anni ho ottenuto la mia prima promozione e attualmente ricopro il ruolo di HR Business Partner, occupandomi di supporto alle funzioni assegnate per tutte le attività legate alle risorse umane: dalla gestione del day by day in sito al supporto nei processi di talent management e development, coprendo sia tematiche di diritto del lavoro che dinamiche di sviluppo e gestione dei talenti.

 

Nella nostra community di oltre 500.000 utenti ci sono molto studenti e giovani laureati che vorrebbero lavorare nel mondo HR: un consiglio che daresti a chi vorrebbe seguire la tua strada?


Appassionatevi, non smettete di cercare quale aspetto delle risorse umane vi stimola maggiormente: mettetevi alla prova in percorsi diversi, studiate e non abbiate paura di provare e di rendere il vostro percorso composito con esperienze complementari. Ogni esperienza può insegnarvi qualcosa, su voi stessi e sul mondo che ci circonda.

 

Un consiglio che ti senti di dare a tutti i ragazzi e le ragazze della nostra community che ambiscono a lavorare in una realtà prestigiosa e innovativa come Amazon?


Pensate in grande e non abbiate paura di sbagliare; gli errori sono parte integrante del percorso formativo, cercate di fare tesoro di ogni insegnamento e ponetevi sempre almeno due obiettivi: uno a medio termine che vi aiuti a orientarvi nei prossimi passi e uno a lungo termine, che vi ispiri sempre a sognare qualcosa che ancora non c’è.

 

Sei un recruiter? Scopri come digitalizzare le strategie di employer branding e recruiting della tua azienda grazie a tutored. Attrai e assumi giovani talenti: scopri Tutored Business.

Ultime opportunità di carriera pubblicate su tutored
Vedi tutti
Vedi tutti