Tutored incontra Simona, Brand Marketing and Media Executive in Samsung

Tutored incontra Simona, Brand Marketing and Media Executive in Samsung image Tutored incontra Simona, Brand Marketing and Media Executive in Samsung
Pubblicato 5 Gennaio

Dalle esperienze accademiche fino a Samsung: il percorso di Simona

Tutored è il punto di incontro tra studenti, giovani laureati e aziende. All’interno della nostra piattaforma, i membri hanno la possibilità di scoprire gli sbocchi lavorativi in base al loro percorso di studi, conoscere grandi aziende e candidarsi alle numerose opportunità di stage, lavoro e graduate program. La nostra community è formata da giovani uniti dall'ambizione. Su Tutored, raccontiamo le loro storie ed esperienze, con l'obiettivo di ispirare i più giovani e dare un'idea concreta del mondo del lavoro.

 
In quale università hai studiato e quale percorso di studi hai scelto?

Ho studiato Scienze Economiche in triennale, presso l’Università Cattolica di Milano. Una volta imparato il lato più matematico dell’economia ho deciso di iscrivermi al Master in Marketing e Comunicazione in Bocconi.

Durante il Master ho lavorato a varie case study concrete, spesso ricevendo i brief direttamente dalle aziende. Questo mi è stato molto utile una volta entrata nel mondo del lavoro poiché, essendomi già approcciata a casi concreti e lavori di gruppo, avevo iniziato a sviluppare la capacità di adattare le lezioni teoriche alla pratica.


Quale attività extra-universitaria pensi sia stata davvero importante per la tua carriera?


Lo sport. Qualsiasi tipo di sport praticato con costanza e soprattutto in team. Praticare sport porta aiuta a sviluppare 2 caratteristiche del carattere che trovo fondamentali per lavorare in una grande azienda: organizzazione del tempo e capacità di lavoro di squadra.  


Oggi lavori in Samsung: come ci sei arrivata e come si sono svolte le selezioni?


Ho terminato il Master in Marketing e Comunicazione e sono entrata in stage in Samsung. Come tutte le multinazionali il processo di selezione è complesso e prevede vari step di colloqui, partendo da quello iniziare e telefonico con HR fino ad arrivare ai colloqui di persona con il responsabile diretto e eventuali dirigenti a capo di questo.

Alcuni fasi di selezioni possono richiedere lo sviluppo di una case study, è fondamentale quindi arrivare sempre preparati ai colloqui avendo consapevolezza del mercato, dei competitors e una buona conoscenza dell’azienda per la quale si è iniziato il processo di selezione.


Di cosa ti occupi in qualità di Brand Marketing and Media Executive in Samsung?


Samsung è suddivisa in modo verticale in divisioni di prodotto: c’è la divisione della telefonia, quella di Audio – Video, Elettrodomestici ecc. Orizzontalmente, ovvero che lavora per tutte le divisioni, c’è il dipartimento Brand Marketing dove è inserito il mio team.

Io mi occupo, insieme a altre 2 persone, della pianificazione delle campagna ATL per tutte le divisioni. Nella pratica dal brief che riceviamo dal marketing alla gestione dell’agenzia media fino ad arrivare alle campagne on air e online sui vari mezzi sia digital che non. Fondamentale per il nostro lavoro è inoltre la continua analisi del mercato e della competition.

La nostra community di oltre 500.000 utenti è composta da numerosi ragazzi e ragazze che vorrebbero intraprendere una carriera nel Marketing: 3 consigli che ti senti di dare a loro?


Il primo consiglio è relativo allo step dei colloqui. Arrivate sempre preparati. Studiate l’azienda e i valori su cui si basa. Analizzate il mercato di riferimento e capite la competition come si muove. Portate casi concreti di campagne andate on air oppure azioni di marketing o comunicazione che reputate validi.  

Il secondo consiglio è non avere paura di sbagliare. Lanciatevi nelle opportunità a capofitto, chiedete consiglio e parere a chi reputate persone valide e se vi sembra in quel momento una buona scelta da prendere prendetela. Avrete e avremo tante opportunità per cambiare strada nel caso in cui non troviamo quello che stiamo cercando.

Ultimo consiglio: cercate sempre stimoli nuovi. Nel lavoro e nella quotidianità è fondamentale mantenere proattività e non adagiarsi in confort zone.


Sei un recruiter?
Scopri come digitalizzare le strategie di employer branding e recruiting della tua azienda grazia a tutored. Attrai e assumi giovani talenti: scopri Tutored Business.

Economia: stage e lavoro per giovani laureati
Vedi tutti
Vedi tutti