Stage e Tirocinio curriculare: come funziona, retribuzione, durata

Stage e Tirocinio curriculare: come funziona, retribuzione, durata image Stage e Tirocinio curriculare: come funziona, retribuzione, durata
Pubblicato 2 giorni fa

Come funziona lo stage e il tirocinio curriculare? Scopri la durata media, la retribuzione e la tipologia di contratto.

Il tirocinio curriculare, cioè un periodo di formazione professionale presso aziende/enti/studi professionali, rientra all'interno del piano studi e si può quindi svolgere esclusivamente durante l'università o la scuola.

In tutored collaboriamo con oltre 50 multinazionali le quali spesso pubblicano annunci di stage e tirocinio curriculare per studenti di tutte le facoltà: scopri tutte le opportunità.


Il tirocinio curriculare (stage curriculare) è un momento di formazione importante: arricchisce le competenze professionali e rende un curriculum efficace e vincente. Un periodo di stage presso un'azienda o un ente crea nuovi stimoli e prepara al mondo del lavoro.
Le università spesso inseriscono il tirocinio all'interno del piano didattico e in questo caso, si parla di tirocinio curriculare. Ma come si struttura esattamente?

 

Come funziona un tirocinio curriculare

Questo tipo di tirocinio non punta a un futuro inserimento nell'ambiente lavorativo e non prevede un rapporto di lavoro subordinato. Al termine del periodo di formazione sul campo, lo studente riceve infatti quei crediti formativi necessari per completare il percorso scolastico o accademico. Proprio per questo, la durata del tirocinio è flessibile e variabile a seconda di quanti crediti lo studente deve accumulare, a condizione che si concluda entro la data di conseguimento del titolo di studio.


Lo scopo è quello di formare lo studente a 360°, affiancando alla formazione teorica e alle lezioni frontali, anche un periodo di approfondimento pratico.
Il tirocinio curriculare, a differenza di quello extracurricolare, non prevede necessariamente una retribuzione. Tuttavia, nulla vieta all'azienda presso la quale si svolge di riconoscere un eventuale rimborso spese allo studente.

 

L'attivazione del tirocinio 

Lo stage curriculare viene attivato quando l'istituzione scolastica o l'università stipula una convenzione con le aziende. Alla convenzione viene allegato un progetto formativo che riguarda gli obiettivi dello stage: quali risultati ci si aspetta, insomma, che lo studente abbia raggiunto al termine del periodo. Nel progetto formativo devono anche essere inseriti il nome del tutor e del responsabile aziendale, oltre che il periodo di svolgimento e la durata complessiva del tirocinio. 

 

Dove trovare un tirocinio curriculare?

Le opportunità di stage curriculare possono essere fornite direttamente dalle università attraverso i career service, job placemente o career center. In questo articolo abbiamo approfondito l'argomento: Career Service, una porta aperta sul il mercato del lavoro

Come anticipato in precedenza, anche su tutored è possibile trovare numerosi annunci di stage, tirocinio e lavoro dedicate esclusivamente a studenti, laureandi e giovani laureati. Registrandoti a tutored, troverai solo le opportunità in linea con il tuo percorso di studi. Entra subito in tutored.

 

Stage curriculare: retribuzione.

Numerosi tirocini curriculari sono retribuiti ma non tutti: se per lo stage extra-curriculare esiste una retribuzione minima che varia a secondo della regione, per quelli curriculari non c'è l'obbligo di un salario. Spesso le aziende supportano lo stagista con un rimborso spese che varia da €150 fino a €400 oltre che eventuali buoni pasto.

 

Quali sono le differenze tra stage curriculare ed extra-curriculare?

Le differenze sono numerose e per questo abbiamo scritto un approfondimento su questo argomento: Differenze tra stage e tirocinio curriculare ed extracurricolare: retribuzione, come funziona

Vedi tutti

Le opportunità di carriera più popolari su tutored