Generali
1/10/2017
HACKATHON SEMPLIFICHIAMO: appassionati di semplicità

120 dipendenti e 40 agenti selezionati fra i migliori talenti si sfideranno il 16 e il 17 marzo, presso la Fondazione Cini sull’Isola di San Giorgio a Venezia, per 24 ore non-stop in una maratona creativa mirata a ideare soluzioni innovative e tecnologicamente all’avanguardia per il mondo assicurativo, seguendo 4 brief differenti. I partecipanti saranno suddivisi in 20 team, ciascuno affiancato da un tutor esperto per guidare i lavori. Al termine dei lavori, tutti i team presenteranno i propri progetti davanti alle giurie di valutazione. I migliori 8 progetti selezionati dovranno poi presentare il proprio pitch di 10 minuti, secondo il modello della presentazione delle startup ai potenziali investitori.
 
Gli Hackathon interni: un nuovo paradigma per fare innovazione
Per competere in un mondo sempre più veloce e digitale, le organizzazioni devono oggi ripensare i processi di innovazione: è necessario operare in modo agile, interattivo e aperto ad attori esterni, che comprendano non solo i tradizionali fornitori di tecnologie e servizi ICT ma anche startup, Centri di Ricerca, clienti guida, dipendenti, collaboratori e persino concorrenti. È il paradigma della cosiddetta Open Innovation: non più solo moda o appannaggio di poche imprese innovative, ma riferimento concreto per imprese consolidate di ogni settore economico anche in Italia.
Generali Italia, impegnata nella costruzione di un’eccellente customer experience, è la prima realtà aziendale in campo assicurativo ad organizzare un’iniziativa di questo genere in Italia.


Guarda la fotogallery: Hackathon 2017

Découvrir Tutored!