Tutored
3/03/2018
I lavori part-time degli studenti universitari

Chi si dedica a un’intensa vita universitaria, tra lezioni e preparazioni all’esame, non ha il tempo di trovare un lavoro a tempo pieno. Costruirsi una propria indipendenza economica però è uno degli obiettivi della maggior parte degli studenti universitari. I lavori part-time per studenti vi permetteranno di studiare e di arricchire anche il vostro portafogli, oltre al bagaglio culturale.

Quali sono i lavori part-time per studenti ?

 

1.Delivery Guy – € 5-7/ora

Basta uno scooter, una buona conoscenza delle strade della propria città ed è molto facile trovare lavoro come porta pizze. Il guadagno è ovviamente corrisposto al numero di chiamate che vengono ricevute e alla gentilezza nelle mance, ma è gestibile e intrecciabile con la propria vita universitaria.

Abbiamo fatto un sondaggio con 50 studenti universitari che, oltre a studiare, guadagnano consegnando pizze a domicilio la sera. Il risultato è stato che in media la pizzeria paga €20 a serata per circa 3 ore di lavoro (part-time) e le mance sono tra i €3 e i €10: dipende dalla bontà del cliente! A questo, dovete levare circa €2-3 di benzina a seconda di come guidate.

In questo tipo di lavori, più pizze si consegnano e maggiore è il guadagna ma attenzione: guidare veloce è pericoloso. Non vale la pensa fare un incidente per pochi euro in più di mancia.

 

2. Tutor – €15-20/ora

Rimanendo nell’ambito degli studi universitari, cade a pennello il lavoro da tutor. Del resto la motivazione a preparare al meglio il proprio esame raddoppia quando ti rendi conto di poter ricavare anche un guadagno, oltre che un buon voto sul libretto!

 

3. Cameriere – €5-7/ora

È uno dei lavori part-time per studenti che viene in mente quando si decide di trovare una propria indipendenza economica: il cameriere. Il bar sotto casa, il ristorante, la pizzeria, il pub: la città offre una vasta gamma di offerte per questo lavoro. A differenza degli altri elencati lo studente sarà vincolato da giorni e orari più o meno fissi, ma di certo lo sforzo porterà a grandi soddisfazioni a fine giornata.

Londra è sempre la meta preferita degli studenti universitari vogliosi di imparare l’inglese e guadagnare un po di soldi: il nostro consiglio è di scegliere città più piccole come Brighton o Edinburgo. In queste città la ricerca di personale cameriere è sempre elevato.

Per chi invece vuole rimanere in Italia, è possibile trovare numerose occasioni nelle zone balneari più famose come l’Argentario (Toscana), Gallipoli (Puglia) o la Sardegna.

Vi tocca rimanere nella vostra città per studiare? Tranquilli, potrete trovare lavoro come cameriere anche senza muovermi: vi conviene andare nel centro della città.

 

4. Commesso – €5-7/ora

Un po’ più difficile da trovare, poiché la maggior parte dei negozi richiedono una spiccata dote nell’intrattenere il cliente e a volte anche di intrattenerlo in una lingua che non è quella “madre”. Non disperate però, perché soprattutto nelle grandi città le aziende cercano sempre nuovo personale!

 

5. Baby sitter €8-10/ora

Anche in questo caso può essere un po’ più difficile da trovare come lavoro rispetto ad altri, poiché i genitori devono decidere a chi affidare la cosa più preziosa che hanno, e questo ovviamente richiede tempo e una selezione accurata. Inoltre le nonne sono una grande concorrenza.

Tuttavia una volta ottenuto il lavoro quello che otterrete sarà molto più di un lavoretto, scoprirete dei lati del vostro carattere che non credevate esistere più: scoprirete che colorare è ancora bellissimo, così come è ancora divertente giocare a nascondino, sporcarsi e sporcare qualsiasi oggetto della cucina per preparare i biscotti o altre merende; scoprirete quanti e quali pericoli si celano dietro uno spigolo (e quanta ansia), ma anche i nomi precisi di animali che avete sempre erroneamente chiamato pappagalli e che invece sono “Cacatua” e…alla fine, superando lo scetticismo e l’iniziale perplessità, sarete ipnotizzati anche voi da Peppa Pig.

Découvrir Tutored!