Tutored
4/05/2018
5 Errori da evitare in un colloquio lavorativo

Non esistono strategie vincenti per avere la certezza di superare un colloquio lavorativo, quel che è sicuro è che ci sono molti modi per peggiorare la propria situazione.

Secondo uno studio circa il 65% dei datori di lavoro decide l’esito del colloquio già nel corso dei primi minuti, mentre il 29% del campione lo decide nel primo minuto.

Di seguito vi abbiamo elencato gli errori più frequenti in sede di colloquio. Evitarli sarà già un buon punto di partenza…

 

1. Chiedere la paga al momento sbagliato.

“Se sei bravo a fare una cosa, mai farla gratis”. Il detto del buon Joker sarà pure corretto, ma in questo caso difficilmente digeribile da un datore di lavoro. Teoricamente si dovrebbe attendere che l’intervistatore espliciti anche gli aspetti economici, ma di questi tempi è dato per scontato il fatto che il candidato sia disposto ad accettare qualsiasi condizione.

In realtà la lista di cose che possono essere chieste o dette al momento sbagliato potrebbe essere infinita.

Per esempio parlare dei propri sogni e ambizioni quando queste riguardano un’altra azienda – o peggio  un’azienda diretta competitor di quella dove si sta facendo il colloquio. Sembra assurdo ma succede. Durante un colloquio devi presentare la versione migliore di te, ma non devi dire per forza tutto. In effetti, se lavorare per un’altra azienda è il tuo vero sogno, perché l’azienda dove stai facendo il colloquio dovrebbe investire su di te?  Mostrati determinato oppure candidati altrove.

2. Non fare ricerche sulla posizione e sull’azienda

Découvrir Tutored!