Intervista a diritto24 - intervista a Massimiliano Arlati, cofondatore di ArlatiGhislandi

Quali sono le caratteristiche dello studio? E quali i punti di forza?

Quelle di essere molto poco uno "Studio tradizionale" e molto di più una Società di consulenza concepita per gestire progetti in team con l'obiettivo dell'eccellenza.

Questo ci consente da un lato di essere precisi e affidabili quanto – importantissimo – rapidi e dall'altro di gestire le esigenze del cliente – a volte diverse tra loro – in modo sinergico e razionale. La nostra struttura è in grado di seguire l'intero processo di gestione delle risorse umane, dalla rilevazione della presenza ed all'elaborazione del payroll (attraverso i più innovativi strumenti informatici), alla consulenza del lavoro e fiscale con contatto spesso quotidiano con il cliente fino alla consulenza strategica che costituisce il nostro "fiore all'occhiello" soprattutto nei processi straordinari di riorganizzazione e nel diritto sindacale.

 

Come fate Consulenza ?

"Ci divertiamo": siamo tutti appassionati nei rispettivi campi e siamo fortemente motivati dalla crescita professionale che i progetti complessi possono offrire lavorando insieme e fondendo le varie esperienze e competenze.

Sui punti di forza, in estrema sintesi? La propensione al cosiddetto "problem solving", un approccio top down alle questioni: dal diritto alla pratica e non viceversa, e la passione per le soluzioni informatiche.

Arlati Ghislandi è uno studio che punta e investe molto sulla tecnologia, quale l'impatto sui clienti? E quale il vostro approccio con loro?

La tecnologia consente un notevole aiuto a tutti gli attori di un processo sia in termini di risparmio di tempi che di sicurezza del dato, sia dal punto di vista di integrità dello stesso che di certezza di gestione del flusso. Attraverso gli strumenti che abbiamo adottato, anche sviluppando soluzioni informatiche ad hoc.

 

Tra gli attuali progetti, quali sono tra i più significativi?

Sicuramente degno di nota l'impegno del nostro Studio nel progetto di ristrutturazione HR di Pernigotti, dove è estremamente complesso relazionarsi con istituzioni diverse e portatrici di interessi eterogenei, ma ancor di più quello relativo al Village by CA di Milano, per il quale ci hanno chiesto di supportare l'infrastruttura HR e tax del "villaggio", che come noto è un ambizioso acceleratore per start up su un modello che il gruppo CA ha già ampiamente sperimentato in Francia. Il progetto è particolarmente entusiasmante perché fonde le due caratteristiche principali del nostro Studio: la qualità del servizio offerto e la rapidità con cui questo deve essere irrinunciabilmente reso.

 

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/avvocatoAffari/intervistaAvvocato/2019-01-07/massimiliano-arlati-fondatore-studio-arlati-ghislandi--111429.php

 

Discover Tutored