2/06/2019

Strategie efficaci per aumentare la produttività

Tutti gli studenti prima o poi si trovano a fare i conti con cali di concentrazione e fasi di scarsa produttività.

A volte si passano ore sui libri, sfogliando continuamente le pagine da studiare, senza riuscire ad assimilare i concetti.

La scarsa produttività si traduce in uno spreco di tempo prezioso, e spesso all’inconcludenza si accompagna un senso di frustrazione.

Come riuscire ad aumentare la produttività nello studio e impiegare il proprio tempo in maniera fruttuosa?

Ecco 2 strategie efficaci che puoi mettere in atto sin da subito.

 

Organizza le ore di studio seguendo la tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro è una delle strategie di time management più efficaci in assoluto. Il nome ortofrutticolo deriva dalla forma a pomodoro di quei timer utilizzati un tempo in cucina per controllare la cottura dei cibi.

Questa tecnica prevede l’alternanza di sessioni di studio e momenti di recupero, secondo lo schema seguente: 25 minuti di studio senza distrazioni, fino allo squillo del timer, e 5 minuti di pausa.  Un blocco da 25 minuti rappresenta “un pomodoro”. Ogni 4 pomodori ci si può concedere una pausa più lunga, di 20/30 minuti.

È un sistema estremamente semplice ma straordinariamente efficace, a patto di riuscire a restare concentrati, senza interruzioni o distrazioni di sorta. Quindi niente mail, messaggi su whatsapp o sbirciatine ai profili social. Potrai farlo durante la pausa.

All’inizio non sarà facile mantenere la massima concentrazione per 25 minuti di fila, ma gradualmente ci farai l’abitudine, riuscendo a migliorare il tuo rendimento.

Sfrutta la tecnologia per ottimizzare i tempi di attesa

Esistono delle situazioni in cui i risultati non dipendono da noi e la produttività prescinde dai nostri sforzi.

Pensa ad esempio a tutto il tempo che trascorri in fila in segreteria studenti, allo sportello della Asl o negli uffici pubblici. Ogni volta sei praticamente costretto a subire attese interminabili solo per sbrigare delle semplici commissioni.

 

Le speranze di cavartela in pochi  minuti vengono puntualmente deluse. Un sentimento di sconforto misto a rassegnazione ti assale mentre realizzi che passerai gran parte della tua giornata in coda. Proprio oggi che ti sentivi particolarmente motivato ed eri pronto a divorare il programma d’esame.

Quello che probabilmente non sai è che grazie al digitale è possibile evitare queste inutili perdite di tempo.

Proprio così.

ufirst è la piattaforma web e mobile ideata per ottimizzare i tempi di attesa in ogni ambito del quotidiano: dall’università al settore sanitario, dalla pubblica amministrazione ai trasporti.

Scarichi l’app sullo smartphone o accedi al sito, stacchi il numeretto virtuale  e… fai quello che vuoi!

ufirst farà la fila al posto tuo, aggiornandoti in tempo reale sul numero esatto di persone prima di te e notificandoti quando è il momento di recarti allo sportello. Nel frattempo potrai impiegare il tuo tempo come preferisci.

Con  ufirst velocizzi l’accesso a tutti i servizi in città: in segreteria studenti, negli uffici comunali, in banca, nelle strutture sanitarie.

Non solo.

Col servizio fast pass ti garantisci l’accesso prioritario all’area imbarchi degli aeroporti, saltando la fila ai controlli di sicurezza.

Scopri di più!

Discover Tutored