1/09/2019

Quale sarà l'impatto dell’Intelligenza Artificiale sulle nostre vite nei prossimi decenni?

È ormai un dato consolidato che le persone del 21° secolo vivano più a lungo e siano più istruite, più sane e più ricche dei loro antenati. Un importante fattore che ha contribuito al miglioramento generale dei moderni standard di vita riguarda i progressi compiuti nella scienza e nella tecnologia. Oltre agli sviluppi in medicina, sanità e agricoltura, c'è stata anche una rivoluzione nell’Information Technology  e nell'intelligenza artificiale, l'IA, che dovrebbe facilitare il nostro stile di vita nei decenni a venire

Con il rapido ritmo della moderna innovazione tecnologica, la nostra curiosità collettiva nella scienza può aiutarci ad accettare i futuri sviluppi dell'intelligenza artificiale, che consentiranno ulteriori vantaggi domestici e sociali? La nostra curiosità nell'intelligenza artificiale può permetterci di diventare più ottimisti sulla nostra esistenza nel 2030?

I trend attuali

Sebbene il campo dell'intelligenza artificiale sia iniziato negli anni '60, negli ultimi decenni ci sono stati una serie di sviluppi, tra cui: riconoscimento vocale per smartphone , algoritmi che si basano sul riconoscimento di schemi e progressi nella tecnologia dei videogiochi. Negli anni a venire si prevede un aumento dell'uso della futura tecnologia IA, che consentirà auto a guida autonoma, diagnosi di malattie, trattamenti sanitari personali e assistenza per anziani e disabili, nonché robotica in agricoltura e fabbriche e veicoli blindati e droni volanti in campo militare.

Rimane ad ogni modo sconosciuto il modo in cui l'intelligenza artificiale influenzerà il nostro mondo. Ci chiediamo quindi, in che modo la nostra continua curiosità nell'intelligenza artificiale e in altre forme di tecnologia modellerà il modo in cui viviamo nei decenni successivi.


Prevedendo il futuro

Per apprezzare l'influenza dell'intelligenza artificiale in futuro, la Stanford University in California ha recentemente lanciato un progetto di ricerca intitolato AI Century, che mira a descrivere le opportunità e le sfide tecniche e sociali che potrebbero sorgere nei settori dell'economia, del design, della politica e dell’etica quando l’IA viene introdotta nel mondo reale.

Il rapporto ha concluso che al momento non vi sono grandi preoccupazioni riguardo a possibili minacce  dell’IA nei confronti delle popolazioni umane. Piuttosto, il rapporto afferma che le applicazioni dell'IA nella società moderna diventeranno sempre più utili nei prossimi due decenni e assumeranno ruoli che attualmente mancano in una grande forza lavoro, a condizione che la società ambisca ad un futuro migliore e ad un implementazione della tecnologia. In tal caso è  altamente probabile che l'IA trasformerà la società in meglio entro il 2030.

All’opposto, se la società esprimerà paura e sospetto, i futuri sviluppi dell’IA potrebbero essere impediti, con conseguente riduzione della ricerca basata sulla sicurezza e affidabilità di tale tecnologia.

 

Per leggere l'approfondimento completo visita il nostro sito: https://www.merckgroup.com/en/stories/living-conveniently-in-the-2030s.html

Discover Tutored